menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione il via libera all'ampliamento del Parco di Montevecchia e Valle del Curone

Inserite aree appartenenti al Comuni di Cernusco Lombardone, Merate e Missaglia per complessivi 226 ettari situate anche in prossimità del torrente Molgora, con l'obiettivo di tutelare il corso d'acqua

Aumentano le aree verdi destinate ad alcuni parchi regionali. La decisione è stata presa oggi, giovedì, dalla Commissione Agricoltura (presieduta da Ruggero Invernizzi, Forza Italia) che ha approvato all'unanimità un progetto di legge (relatore Francesco Ghiroldi, Lega) con il quale si ampliano i confini del parchi Campo dei Fiori, Montevecchia e Valle del Curone, Adda Sud e Oglio Sud. 

Per il Parco dei Campo dei Fiori (Varese) l'area verde aumenta di circa 40 ettari situati nei Comuni di Casciago e Luvinate. Si tratta di aree boscate e prative lungo il torrente Tinella che costituiscono un rilevante elemento di connessione lungo la direttrice nord-sud tra l'ambiente del massiccio del Campo dei Fiori, l'ambiente lacuale e l'asse del fiume Ticino verso sud.

Nell'estensione anche nuclei storici

Per la zona verde protetta di Montevecchia e Valle del Curone vengono inserite aree appartenenti al Comuni di Cernusco Lombardone, Merate e Missaglia per complessivi 226 ettari situate anche in prossimità del torrente Molgora, con l'obiettivo di tutelare maggiormente il corso d'acqua. L'estensione include anche nuclei storici con cascine e ville di notevole interesse per le quali sono previsti piani di recupero.

Gli altri due ampliamenti previsti dal pdl - Parco Adda Sud (Lodi) e Parco regionale Oglio Sud (Cr) - prevedono invece l'aggiornamento dei confini a seguito delle fusione di alcune municipalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento