menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il taglio del nastro domenica mattina

Il taglio del nastro domenica mattina

Ballabio, il sindaco inaugura il nuovo Sentiero di Bongio

Il Cai ha diretto l'organizzazione dei lavori, mentre Comune e Lions hanno contribuito economicamente con 2.000 euro ciascuno. Consonni: «Restituito ai ballabiesi»

Cerimonia inaugurale, domenica mattina, del rinnovato "Sentiero di Bongio", conosciuto anche come sentiero del Monte Due Mani, a Ballabio.

Il sindaco Alessandra Consonni ha provveduto al taglio del nastro, il Lions Club Riviera del Lario, che ha contribuito ai costi dell'intervento, alla posa di una targa.

Presenti il presidente del Cai Ballabio Giuseppe "Calumer" Orlandi, una rappresentativa Lions guidata dal presidente Antonio Molinari, il consigliere Antonio Locatelli per l'Amministrazione comunale e rappresentanti delle associazioni della montagna. Il Cai ha diretto l'organizzazione dei lavori, mentre Comune e Lions hanno contribuito economicamente con 2.000 euro ciascuno.

«Grazie alla generosità dei cittadini»

«A Ballabio - ha dichiarato il sindaco - momenti come questo stanno diventando una bella consuetudine, che l'Amministrazione comunale vive con grande piacere. È davvero bello dover ringraziare associazioni e cittadini per i loro gesti di generosità e di collaborazione nell'adoperarsi per il bene comune, per migliorare l'attrattività del nostro bellissimo territorio e per fare onore al nobile blasone di Ballabio».

«Dalla realizzazione dell'Anello dei sentieri - ha proseguito - alle importanti donazioni di anonimi cittadini che, ad esempio, si sono fatti carico del costo di piante e fiori per gli addobbi comunali, sono tante le prove d'amore per il nostro territorio testimoniate anche in questi giorni da gruppi e singoli, sino allo splendido impegno che un nostro stimatissimo cittadino, il presidente Calumer, ha profuso per restituirci quel simbolo di fede che rappresenta anche la nostra civiltà, la nostra storia e il nostro futuro, la nostra identità: la croce della Grignetta, abbattuta da mani empie».

Il volo della nuova croce sino alla cima della Grignetta

«Anche in questa giornata - ha concluso Consonni - vediamo in prima fila il Cai. E ancora ringraziamo questa splendida risorsa del territorio che sono le nostre associazioni, con il Lions Riviera del Lario che ha contributo con l'elargizione di 2.000 euro, la stessa cifra stanziata dall'Amministrazione comunale, alla riqualificazione di un importante tratto di questo storico Sentiero di Bongio. Grazie, dunque al Lions, al Cai e a tutti quelli che vogliono bene a Ballabio e che, come la nostra Protezione cvile, operano costantemente per la manutenzione di sentieri, boschi, alvei di torrenti. Grazie per questa bella prova di vero amore».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento