rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
All'unanimità / Centro storico / Piazza Giuseppe Garibaldi, 4

Pubblici esercizi, Marco Caterisano confermato alla guida del gruppo lecchese

Il Consiglio rimarrà in carica fino al 2027: Luca Dell'Orto e Barbara Spazzadeschi sono le new entry

Marco Caterisano è ancora il presidente dei pubblici esercizi lecchesi. Rinnovata, quindi, la fiducia a quello che era il presidente uscente, confermato alla guida di Fipe Confcommercio Lecco durante l'assemblea elettiva, tenutasi mercoledì 13 aprile presso la sede di Palazzo Falck alla presenza del direttore dell'associazione Alberto Riva. Dopo l'elezione, avvenuta all'unanimità, di Caterisano, i presenti hanno votato il nuovo Consiglio direttivo che resterà in carica per il quinquennio 2022-2027. I consiglieri, votati anch'essi tutti all'unanimità, sono Silvia Nessi, Paola Colli, Pier Domenico Frigerio, Fabio Montalbano, Luca Dell'Orto e Barbara Spazzadeschi: Dell'Orto e Spazzadeschi rappresentano le due new entry rispetto al Consiglio uscente.

Caterisano conferma la “massima disponibilità”

“Vi ringrazio per la vostra presenza di oggi e per la fiducia nei miei confronti - ha esordito al termine delle votazione il presidente Caterisano - Con tanti di voi il rapporto è quotidiano e il confronto costante: anche per i prossimi 5 anni la mia disponibilità sarà massima. Voi conoscete benissimo il lavoro che Fipe Lecco sta svolgendo sia a livello territoriale che nazionale. Questi due anni sono stati difficili e complessi: a Roma abbiamo portato le nostre istanze, facendo presenti esigenze e richieste dei pubblici esercizi lecchesi. C'è stato un impegno notevole che ha portato a buoni risultati: la nostra azione è stata apprezzata sia dalla Fipe nazionale che dai vertici di Confcommercio Lecco”.

assemblea fipe alberto riva marco caterisano 2-2
Alberto Riva e Marco Caterisano

Caterisano ha poi aggiunto che “sul territorio le battaglie che abbiamo portato avanti sono molteplici: alcune le vinciamo, altre le perdiamo. Ma posso dire con certezza che c'è una forte rappresentanza da parte di Fipe presso tutte le istituzioni”. Quindi si è soffermato sul tema del lavoro: “È una questione delicata: anche in occasione del recente consiglio regionale Fipe abbiamo fatto sentire la nostra voce. I fronti aperti sono diversi: c'è un problema di appetibilità del nostro settore, ma anche la questione del contratto di lavoro scaduto e non ancora rinnovato. Per questo motivo bisognerà trovare un nuovo e innovativo equilibrio tra le esigenze degli imprenditori e quelle dei dipendenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblici esercizi, Marco Caterisano confermato alla guida del gruppo lecchese

LeccoToday è in caricamento