rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Una nuova offerta / Centro storico / Piazza XX Settembre

Musei e scuole vivono in simbiosi: un nuovo calendario per le attività didattiche

Istituti e Sistema Museale, sotto la regia del Comune di Lecco, si uniscono per migliorare l'offerta nei confronti degli studenti

Una nuova offerta, ristrutturata dopo due anni di assenza forzata. Venerdì mattina è stato presentato ai dirigenti scolastici degli istituti lecchesi il programma delle attività didattiche del Si.M.U.L per l’anno scolastico 2022/2023. Alla conferenza stampa sono intervenuti l’assessore alla Cultura Simona Piazza, la direttrice scientifica delle Gallerie d’Arte e degli spazi espositivi temporanei Barbara Cattaneo e il direttore scientifico del Museo Manzoniano e dei Musei di Palazzo Belgiojoso, e responsabile dei Servizi educativi Mauro Rossetto.

Numerose le proposte educative rivolte alle scuole primarie e secondarie di I e II grado, articolate in maniera differente per livello di scolarità degli alunni e tese a proporre una nuova offerta didattica che comprenda tutti i percorsi espositivi e le collezioni dei poli museali lecchesi - luoghi di formazione, didattica e divulgazione. Le attività troveranno spazio, infatti, a Villa Manzoni, sede del Museo Manzoniano e della Galleria d'Arte Moderna, a Palazzo delle Paure, sede della Galleria d'Arte Contemporanea e della Fototeca e a Palazzo Belgiojoso, che ospita il Museo Archeologico, il Museo di Storia Naturale, il Museo Storico e il civico Planetario.

La brochure degli appuntamenti

Il dialogo con i professionisti

Le attività che compongono il programma comprenderanno, all’interno dei vari poli museali, una presentazione e la visita del percorso espositivo, a cui seguiranno le attività laboratoriali, creative e scientifiche. Queste saranno curate da operatori specialisti nelle diverse discipline (archeologi, storici dell’arte, storici, naturalisti) impegnati nella ricerca territoriale; in alcuni casi, inoltre, saranno previste collaborazioni professionali esterne, come quelle dell’incisore Bruno Biffi e di Teatro Invito.

“La proposta di attività didattiche quest’anno spazia in un ricco calendario di proposte, per la maggior parte gratuite e che mettiamo a disposizione delle scuole della città di ogni ordine e grado. Il dialogo costante vuole portare la scuola nel museo e il museo nella scuola - ha spiegato l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza -. Durante i mesi ci sono proposte libere al sabato pomeriggio e alla domenica mattina per grandi e piccoli, che possono avvicinarsi al mondo dell’arte insieme. Non per ultima ricordo la collaborazione con DeepSpace del Planetario di Lecco, che propone tante attività a corollario in vari momenti per grandi e piccoli”. “La richiesta è altissima, degli Istituti lecchesi e non solo: di questo sono particolarmente contenta”, ha quindi concluso il proprio intervento la vicesindaco.

presentazione attività didattiche Si.M.U.L. 11 novmebre 20222 simona piazza

“Quest’anno proponiamo 22 moduli didattici articolati in modalità e contenuti diversi. La memoria serve per comprendere il nostro presente, uno strumento che diamo a tutti i ragazzi per comprendere il presente e il loro ruolo sociale. Per quanto riguarda l’archeologico, sono molto contento che si guardi al tema della sostenibilità, guardando a come i materiali già un tempo venissero riutilizzati. L’altra cosa forte riguarda l’antropologia: per la prima volta si studieranno i reperti fossili che sono esposti, ovviamente utilizzando tutte le precauzioni del caso. Tutti i moduli saranno tenuti da specialisti”, ha aggiunto il direttore scientifico del Museo Manzoniano, dei Musei di Palazzo Belgiojoso e responsabile dei Servizi educativi Mauro Rossetto. “Tutte le attività didattiche prevedono momenti di visita guidata in base al tema scelto”.

presentazione attività didattiche Si.M.U.L. 11 novmebre 20221 mauro rossetto

“Abbiamo cercato di cambiare totalmente la veste grafica per testimoniare un nuovo entusiasmo, non solo verso la riapertura dei musei anche alle scuole ma anche per la presenza di tanti specialisti giovani, un’èquipe assolutamente nuova. Anche i moduli sono perlopiù nuovi, sia per i temi che per l’entusiasmo: interessante è anche il mistery box apposto su alcune sculture, una proposta diretta alle scuole medie. Un altro particolarmente divertente e molto creativo è relativo alla galleria d’arte moderna di Villa Manzoni e passa dalla conoscenza del metodo dello spolvero. La novità ulteriore riguarda la mostra del 26 novembre relativa all’arte dell’incisione, che si terrà qui a Palazzo delle Paure; previsto anche un laboratorio con la collaboratore del conosciuto Bruno Biffi, rivolto a bambini della Scuole Primarie e Secondarie”. È un modo per “avvicinare all’arte in modo fattibile, puntando sulla manualità”, ha concluso la direttrice scientifica delle Gallerie d’Arte e degli spazi espositivi temporanei Barbara Cattaneo.

presentazione attività didattiche Si.M.U.L. 11 novmebre 20220 barbara cattaneo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei e scuole vivono in simbiosi: un nuovo calendario per le attività didattiche

LeccoToday è in caricamento