rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Notizie Valmadrera

La solidarietà vola da Valmadrera in Perù con 240 quintali di viveri

Conclusa l'operazione della parrocchia che ha spedito il carico di beni alimentari alla missione di Pucallpa gestita da don Tommaso Nava. Contributi da diverse comunità del territorio

È andata a buon fine l'operazione della parrocchia di Sant'Antonio Abate a Valmadrera in Perù. La missione diocesana di Pucallpa è stata raggiunta da un container carico di beni di viveri raccolto grazie al contributo della comunità valmadrerese e di altre (Proserpio, Cassano Magnago, Acquate, Bonacina, Olate, Gruppo Mati Grosso Valtellina) nonché di vari supermercati.

Il carico era stato preparato il 9 dicembre a Valmadrera da un gruppo di volontari dell'Operazione Mato Grosso: 240 quintali di beni alimentari tra cui pasta, riso, prodotti a lunga conservazione. Ora don Tommaso Nava, responsabile della missione, potrà prepararsi al suo primo oratorio feriale di gennaio.

Le iniziative in parrocchia

L'idea di inviare i viveri era stata lanciata lo scorso 17 ottobre durante un musical in parrocchia e si era concretizzata una settimana più tardi con la festa di saluto, nonché il 14 novembre per un raccolta viveri tra le vie di Valmadrera a cura dei ragazzi dell'oratorio. Oltre ai 240 quintali di cibo, sono stati raccolti 10mila euro per coprire i costi di spedizione e donare alla missione di don Tommaso la differenza.

"Don Tommaso lascerà Lima, dove sta studiando la lingua, e raggiungerà Pucallpa proprio per Natale e può darsi che a pochi giorni di distanza arrivi il nostro container" aveva dichiarato qualche tempo fa don Isidoro Crepaldi. Un auspicio trasformatosi in realtà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La solidarietà vola da Valmadrera in Perù con 240 quintali di viveri

LeccoToday è in caricamento