Il presidente Nava dichiara guerra a Virzì

Al vaglio azioni legali per tutelare l'onore e il decoro della Brianza e dei cittadini

LECCO – “Il Capitale Umano” del regista livornese Paolo Virzì continua a suscitare polemiche. E’ di oggi la notizia che il Presidente della Provincia di Lecco Daniele Nava ha dato incarico ai propri legali di valutare la possibilità di esperire azioni legali contro le dichiarazioni rilasciate dal regista su “La Repubblica” del 6 gennaio scorso, al fine di tutelare l’onore e il decoro della propria cittadinanza.

“Dipingere la Brianza come un luogo dove si creano e si distruggono patrimoni, come un luogo gelido, ostile e minaccioso, nonché come un luogo simbolo di degrado e sottomissione di denaro, non solo non rappresenta la realtà ma è altamente diffamante nei confronti dell’imprenditoria brianzola e di tutti i singoli cittadini”, commenta Daniele Nava.

Oltre a voler procedere per le vie giudiziarie, il Presidente Nava si sta già attivando per promuovere la nascita del comitato “Pro Brianza” affinché lo stesso comitato possa agire per la tutela e la difesa dell’immagine e del decoro dei cittadini brianzoli. Nava intende chiedere un risarcimento danni che verrà devoluto alle aziende brianzole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento