Mercoledì, 22 Settembre 2021
Notizie Piazza Giuseppe Garibaldi, 4

Leggermente 2019, «concentrare il clou in una settimana ha funzionato»

Il formato più intenso, con il resto degli eventi "spalmato" lungo tutto l'anno, funziona. Peccati (Confcommercio Lecco): «Questa edizione era una sfida»

Uno dei momenti di Leggemente 2019

Una settimana di eventi, rivolti soprattutto alle scuole, con un formato più concentrato, ma che apre nuove prospettive a una rassegna capace di rinnovarsi e di rilanciare, sempre puntando su quella che è la sua mission: promuovere la lettura.

La decima edizione di Leggermente, manifestazione organizzata e promossa da Assocultura Confcommercio Lecco, si è svolta quest'anno dal 18 al 24 marzo e ha coinvolto 10mila studenti con 160 eventi e 87 autori. Molti degli ospiti si sono interrogati provando a dare una risposta agli spunti offerti dal tema della kermesse, ovvero "In gioco": dal filosofo Umberto Galimberti (che ha avuto l'onore di concludere anche l'edizione 2019) ad Anna Oliviero Ferraris, da Stefano Zecchi a Roberto Marchesini, da Alberto Martinelli a Valeria Babini e per ultimo Gustavo Pietropolli Charmet (solo per citarne alcuni). Ma non sono mancati anche incontri con autori che hanno raccontato i loro libri: da Paolo Rumiz a Pietro Grasso, da Mauro Novelli a Giacomo Papi, passando per Javier Sierra, Marco Missiroli, Ahmad Joudeh e molti altri.

«Concentrare il clou in una settimana ha funzionato»

«Siamo soddisfatti per questa decima edizione che per noi rappresentava una sfida - spiega il presidente di Confcommercio Lecco e Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati - Direi che la scelta di concentrare il clou degli incontri con le scuole in una settimana ha funzionato, così come piace l'idea di "spalmare" gli eventi aperti al pubblico e gli incontri con gli autori durante l'intero anno e sul territorio. Ringrazio tutte le persone che hanno reso possibile questo ennesimo successo. Ringrazio gli autori che sono venuti a Lecco, gli insegnanti e gli alunni che hanno riempito le nostre sale e le altre location. Ringrazio il pubblico che ha seguito con passione e attenzione gli eventi proposti. L'appuntamento per l'undicesima edizione è in calendario nel marzo 2020, ma in realtà i nuovi incontri di Leggermente ci saranno già nei prossimi mesi». Perché, come detto, la nuova versione della manifestazione prevede occasioni e confronti per tutto l'anno.

Collaborazione fra enti e persone

Leggermente, organizzata da Confcommercio Lecco e Assocultura Confcommercio Lecco,  con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, può contare sulla collaborazione della Camera di Commercio di Lecco, dell’Amministrazione Provinciale di Lecco, del Comune di Lecco e dell'Ufficio Scolastico Provinciale. A coordinare la programmazione e il calendario è il Comitato Scientifico di Leggermente (Rosanna Castelnuovo, Angela Lamberti, Nicola Papavero, Eugenio Milani, Alma Gattinoni e Giorgio Marchini). Molte le realtà coinvolte a diverso titolo: gli istituti, Istituto Maria Ausiliatrice, Isgmd, Medardo Rosso e Manzoni di Lecco; il Sistema Bibliotecario Lecchese; le librerie associate; la Casa circondariale di Lecco; Il Filo del Teatro; L’Albero Blu; Teatro Invito; Teka Edizioni; l’Associazione Colapesce; Les Cultures; Immagimondo; la Scuola Holden di Torino; alcuni Comuni del territorio (tra cui  Civate, La Valletta, Mandello del Lario, Sirone, Valmadrera); il Politecnico di Milano Polo di Lecco; Les Cultures; la Fondazione Jonas; La Nostra Famiglia di Bosisio Parini; l’AVP; l'Associazione Libera. Senza dimenticare gli sponsor: Acel Energie, Iperal, Novatex, Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco, Proteina CReativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leggermente 2019, «concentrare il clou in una settimana ha funzionato»

LeccoToday è in caricamento