rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Notizie

Grande attesa per la Lotteria Italia: un lecchese su dieci ha acquistato il biglietto

Nella nostra provincia sono stati venduti 31.297 tagliandi, il terzo dato pro capite più alto in regione. Il 6 gennaio l'estrazione in diretta tv, primo premio di 5 milioni di euro

Lecco si conferma ancora una volta territorio di amanti del gioco: esplode la passione per la Lotteria Italia 2021. C'è grande attesa per l'estrazione dei biglietti vincenti che si svolgerà il 6 gennaio 2022 e metterà in palio un primo premio di 5 milioni di euro più molti altri di grande valore.

Nella nostra provincia, secondo i dati forniti dall'agenzia Agimeg, sono stati venduti 31.297 biglietti, 0,09 biglietti pro capite e 0,5% del totale nazionale. Il dato è significativo proprio se rapportato alla popolazione della provincia, 337.380 (secondo Eurostat nel 2019): in pratica quasi un lecchese ogni dieci ha acquistato un tagliando cercando la fortuna. In regione il dato è inferiore soltanto a quelli di Milano e Como, 32° a livello italiano insieme ad altre province. Si evince che la spesa nel Lecchese è stata di 156.485 euro.

Manca poco all'estrazione del 6 gennaio, che avverrà in diretta tv su Rai Uno all'interno del programma Soliti Ignoti condotto da Amadeus. In questa edizione in tutto sono stati venduti, in attesa dei dati definitivi, 6.346.345 tagliandi, contro i 4.546.717 dello stesso periodo dello scorso anno, con una crescita del +39,6%.

Lombardia davanti a tutte

A livello lombardo sono stati staccati 951.428 tagliandi, 15,2% del nazionale: la nostra regione è al primo posto della speciale classifica davanti a Lazio e Campania. A livello di capoluoghi Roma è la prima provincia in Italia per biglietti venduti, oltre 600mila: nella Capitale è stato finora acquistato un biglietto su dieci (9,6%). Milano è in seconda posizione con 381mila biglietti (il 6,1%) seguita da Napoli con il 5,1% (319mila tagliandi), Torino (4%, 250mila biglietti) e Bologna (2,7%, 169mila biglietti). Quest'ultima vanta la maggiore vendita procapite, 0,43 ogni abitante.

REGIONI BIGLIETTI VENDUTI %   BIGLIETTI PROCAPITE
LOMBARDIA
Milano 381.823 6,1% 0,27
Varese 75.113 1,2% 0,09
Como 75.113 1,2% 0,13
Lecco 31.297 0,5% 0,09
Sondrio 12.519 0,2% 0,07
Bergamo 87.632 1,4% 0,08
Monza Brianza 81.372 1,3% 0,09
Pavia 43.816 0,7% 0,08
Lodi 18.778 0,3% 0,08
Cremona 25.038 0,4% 0,07
Mantova 25.038 0,4% 0,06
Brescia 93.891 1,5% 0,07
TOTALE 951.428 15,2%   0,12

Dove si cerca la fortuna

La vendita nella rete autorizzata di tabaccherie e ricevitorie fa segnare un +28,1% (da 3,3 a 4,3 milioni). Nel dettaglio, i biglietti venduti nei tabacchi ammontano a 3,3 milioni, il +24,4% rispetto ai 2,6 milioni del 2020, mentre i tagliandi staccati nei bar sono cresciuti del +47,7%, da 638.780 a 943.320.

Valore sempre più in crescita anche per i distributori locali (+58,2%), mentre la voce "altri distributori" viaggia con il +94,6% di vendita. Va evidenziato che nella rete "storica" (tabaccai e ricevitorie) di distribuzione dei biglietti della Lotteria Italia viene venduto quasi il 70% dei tagliandi.

Negli altri canali di vendita, in Autogrill - altro luogo classico per la vendita dei tagliandi della Lotteria Italia e dove a ogni edizione finiscono sempre premi importanti - si registra infatti una crescita record del +107%. Da notare che in Autogrill e stazioni di servizio viene staccato circa il 12% dei biglietti totali (erano l'8% nella scorsa edizione). Segno meno invece per l'acquisto online: via internet la vendita segna infatti un -27,5%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande attesa per la Lotteria Italia: un lecchese su dieci ha acquistato il biglietto

LeccoToday è in caricamento