rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Notizie Cortenova

Passerella sul fiume Rossiga: nasce una pista ciclopedonale da sogno lunga 18 chilometri

Lavori scattati a inizio febbraio su commissione della Comunità montana della Valsassina: l'opera consentirà di collegare i due tracciati esistenti fra Barzio-Pratobuscante e Taceno

"Un passo importante verso il completamento della pista ciclopedonale di fondovalle" commenta il presidente della Comunità montana della Valsassina Fabio Canepari in un comunicato condiviso con il sindaco di Cortenova Sergio Galperti. 

Di cosa parla? Della realizzazione della passerella ciclopedonale per l'attraversamento del torrente Rossiga e relativi tratti di collegamento a Cortenova. Un'opera (di cui sotto pubblichiamo i progetti) fortemente voluta dalla Comunità montana e dal Comune di Cortenova che consentirà il collegamento fra i due tratti di pista ciclabile esistenti, permettendo così la fruizione completa del percorso tra il Comune di Barzio in località Pratobuscante e il Comune di Taceno in località Tartavallino, per un totale di oltre 18 chilometri.

Finanziamento di 380mila euro

L'opera in fase di realizzazione comporta un costo complessivo di 380mila euro, finanziati per 330mila da Regione Lombardia nell'ambito del progetto di strategia dell'Area Interna "Alto Lago di Como e Valli del lago" (Asse VI POR FESR 2014-2020 - scheda 8.3 percorso “in bici tra lago e monti” e a valere sui fondi di cui alla LR 9/2020 – dgr 3962/2020) e per 50mila euro dal Comune di Cortenova.

La Comunità montana Valsassina Valvarrone Val d'Esino e Riviera si pone in qualità di ente attuatore del progetto. I lavori sono stati iniziati in data 3 febbraio 2022 e dovrebbero concludersi entro la fine di giugno 2022.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passerella sul fiume Rossiga: nasce una pista ciclopedonale da sogno lunga 18 chilometri

LeccoToday è in caricamento