rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Faccia a faccia / Centro storico / Piazza Stazione

Il caso Gestisport arriva in Provincia: “Piscine e palestre saranno riaperte”

Da Villa Locatelli arrivano le rassicurazioni

Piscine e palestre di Merate e Oggiono riapriranno. A fine mese le prime, un po' più in là nel tempo, ma non è dato ancora sapere quanto in là, ma gli impianti avranno nuova vita. È quello che emerso dopo il tavolo istituzionale convocato dalla Provincia di Lecco in corso Matteotti per discutere del fallimento Gestisport, società cooperativa sportiva dilettantistica scarl, che ha gestito gli impianti brianzoli fino al sopraggiungere del dissesto economico.

tavolo istituzionale gestisport (1)-2

L’incontro è stato presieduto il presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann e dal consigliere provinciale delegato al Centro per l’impiego Carlo Malugani, insieme alla struttura dell’Unità per la gestione delle crisi aziendali. Al tavolo istituzionale hanno partecipato i sindaci di Merate Massimo Augusto Panzeri e di Oggiono Chiara Narciso, la rappresentante del curatore fallimentare dell’azienda Piera Ferrario, il consulente della Curatela Massimo Parravicini, i rappresentanti di Regione Lombardia Carlo Bianchessi e Ludovica D’Antonio, i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali Fabio Gerosa (Cgil Lecco) e Tina Coviello (Cisl Monza Brianza Lecco).

tavolo istituzionale gestisport (2)-2

“Gli impianti riapriranno”

“Abbiamo voluto fare il punto della situazione della vicenda con tutti gli attori coinvolti, che ringraziamo per la disponibilità e per l’impegno a trovare presto soluzioni positive - hanno spiegato  il presidente Hofmann e il consigliere Malugani a margine dell'incontro -. In particolare abbiamo approfondito il tema della ripresa delle attività sportive all’interno dei due centri: a Merate l’impianto dovrebbe riaprire entro fine mese, con ampie garanzie di riassorbimento dei lavoratori, mentre a Oggiono i tempi saranno un po’ più lunghi, visto che la proprietà del centro è privata e sono ancora in corso le valutazioni e gli approfondimenti per incaricare un nuovo gestore. In entrambi i casi gli attori coinvolti stanno lavorando per permettere agli utenti di usufruire in qualche modo degli abbonamenti sottoscritti prima del fallimento. Inoltre abbiamo esaminato la situazione occupazionale dei dipendenti e dei collaboratori che prestavano la loro attività negli impianti di Merate e Oggiono: per i lavoratori dipendenti e per i lavoratori dell’indotto si sta lavorando per procedere con i consueti ammortizzatori sociali, mentre per gli oltre 100 collaboratori abbiamo ribadito la piena disponibilità della Provincia di Lecco ad attivare i percorsi e le politiche attive del lavoro. Il nostro obiettivo principale infatti è quello di aiutarli a trovare presto un’occupazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso Gestisport arriva in Provincia: “Piscine e palestre saranno riaperte”

LeccoToday è in caricamento