menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rossi e  Soulage

Rossi e Soulage

"Sky Pass Lombardia": ai francesi piace il nostro modo di intendere la montagna

L'Assessore regionale Antonio Rossi ha incontrato il vice presidente di Rhone-Alpes per possibili collaborazioni future

"Skipass Lombardia funziona bene ed è un modello apprezzato anche dai Francesi tanto che i rappresentantidella Regione Rhône-Alpes, uno dei Quattro Motori d'Europa,hanno voluto incontrarci, per capire come funziona edeventualmente replicarlo".

Lo ha detto l'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi a seguito dell'incontro con il vice presidente di Rhône-Alpes Bernard Soulage, avvenuto ieri a Palazzo Pirelli. "Ho presentato al vice presidente Soulage - ha spiegato Rossi - le buone pratiche che Regione Lombardia applica a sostegno degli operatori e delle strutture del territorio montano lombardo, per accrescerne la competitività e svilupparne l'attrattività anche in ottica Expo, il vice presidente mi è sembrato molto interessato, tantoché si è parlato di collaborazioni future".

"In Lombardia - ha detto Rossi - abbiamo 28 comprensori sciistici, serviti da 260 impianti, che collegano oltre 450 piste per un totale di oltre 900 chilometri sciabili". In termini di offerta la provincia di Sondrio risulta essere la più ricca, seguita da Brescia, Bergamo e Lecco. "Nel 2008, con Anef (Asssociazione nazionale degli Enti funiviari della Lombardia) abbiamo avviato un percorso di collaborazione finalizzato a ripensare il sistema Skipass per ammodernarlo e renderlo più fruibile".

Tra i vantaggi del sistema, che in questi anni ha dato ottimi risultati: la possibilità di accedere agli impianti avvicinandosi al lettore dello Skipass; l'utilizzo dello stesso in quasi tutti i comprensori sciistici della Lombardia; la riduzione generale deicosti e la possibilità di raccogliere i dati delle presenze e farli confluire in un unico server.

"A questo - ha evidenziato Rossi - si aggiunge la possibilità di integrare altri servizi come l'ingresso a terme, musei,
parcheggi e trasporti: una strategia mirata, che va nell'ottica della promozione e valorizzazione del territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento