rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Notizie

Lavori pubblici, Regione boccia le richieste. I Dem: "Rischio paralisi cantieri"

Straniero: "Chiesto a Fontana di procedere a una revisione degli appalti secondo un modello capace di adattare costantemente gli importi alla situazione contrattuale di mercato, ma non si provvederà nemmeno alla modifica del prezzario"

"Come sempre, la Regione scarica sul Governo cause e impegni di tutte le situazioni critiche, ma non fa nulla di quanto sarebbe in suo potere per venire incontro a chi è in difficoltà, questa volta il settore dei lavori pubblici": è duro il commento di Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd e capogruppo in IV Commissione Attività produttive, dopo che l'Aula ha bocciato la mozione dei dem che chiedeva alla Giunta di intervenire immediatamente a contrasto della paralisi dei lavori pubblici.

"Chiedevamo a Fontana di procedere a una revisione degli appalti secondo un modello capace di adattare costantemente gli importi alla situazione contrattuale di mercato, un adeguamento immediato del prezzario regionale degli appalti, una ricognizione delle opere regionali in fase di progettazione, fondi regionali ad hoc e ammortizzatori sociali per le imprese e i lavoratori del comparto, politiche regionali per il settore delle costruzioni - elenca Straniero - niente di tutto questo verrà realizzato. Nemmeno la modifica del prezzario regionale".

"Schiaffo al settore"

Per i consiglieri dem un vero e proprio "schiaffo al settore, a fronte di difficoltà sempre più evidenti, a causa dell'aumento repentino e continuo dei prezzi delle materie prime, dei carburanti e dell'energia che sta compromettendo la possibilità per le imprese edili di tenere fede ai tempi e ai costi relativi ai lavori pubblici in corso. Dobbiamo assolutamente evitare che i cantieri si fermino mettendo a rischio la ripresa economica e la possibilità di garantire viabilità e servizi adeguati ai cittadini. Ma per la Giunta Fontana questa non è una priorità", conclude Straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori pubblici, Regione boccia le richieste. I Dem: "Rischio paralisi cantieri"

LeccoToday è in caricamento