menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Nava

Daniele Nava

Nava: nominato oggi sottosegretario in Regione Lombardia

L'attuale presidente della Provincia di Lecco Daniele Nava è stato nominato a sottosegretario in Regione Lombardia. Confermata oggi dal presidente regionale Roberto Maroni.

Si è tenuta oggi, presso la sede del Nuovo Centro Destra di Lecco, la conferenza stampa dell'attuale presidente della Provincia di Lecco Daniele Nava fresco di nomina a sottosegretario in Regione Lombardia, dove dovrà occuparsi  anche di alcune società partecipate.

"Domattina - esordisce lo stesso Nava - partecipo alla Giunta e firmo il decreto di nomina. Il risultato è la vittoria di una comunità umana e politica che oggi è il NCD in provincia di Lecco ma che ha una storia di anni in questo territorio: prima i vecchi partiti della casa delle libertà, poi il popolo delle libertà, quindi NCD. È il riconoscimento, tramite la mia persona, di una comunità umana che ha permesso questo risultato. Dopo 17 anni di amministrazione locale non aveva desiderio di presentarsi alle elezioni magari comunali. Regione Lombardia è la regione che ha più delegato e adesso deve capire se è in grado di riprendersi quel che aveva delegato".

"Con sempre meno soldi a disposizione e con una provincia che non è più tale sarà fondamentale un rapporto diretto con Regione Lombardia. Regione Lombardia resta un esempio di buona amministrazione e di risultati valorizzati da tutti. La china che sta prendendo una certa antipolitica è pericolosa e rischiamo tutti come cittadini/utenti. Forse sarebbe meglio eliminare burocrati dai ministeri e aiutare gli enti locali. Lo stesso Roberto Maroni è intervenuto in aula proprio su questa delega con un intervento ampio usando parole come “deleghe scottanti”: il lavoro che Daniele ha davanti è cruciale nel momento in cui entra in funzione il decreto Delrio".

Così Nava per quanto riguarda la questione Provincia: La carica di commissario non potrà assumerla, non ha il dono dell’ubiquità; incompatibilità formale ma anche sostanziale. Sarà presidente anche per il 12 maggio ma difficilmente arriverà al 9 giugno. Le dimissioni arriveranno probabilmente in tre settimane. Cosa succede lo stanno investigando gli uffici. Non è chiaro se debba arrivare un commissario esterno per qualche settimana. Nel giro di un paio di giorni potrebbe arrivare la risposta.

All'evento ha partecipato anche Mauro Piazza consigliere regionale NCD: "Ci tenevamo a dare una veste anche locale e territoriale e di partito a quello che riteniamo un risultato straordinario perché la nomina di Daniele Nava sottosegretario della Giunta Maroni è anche il termine di un percorso che abbiamo sempre cercato di portare avanti: che un territorio piccolo avesse un peso grande Sono stati mesi importanti: avevamo la presenza di Boscagli in Consiglio e in Giunta, oggi c’è un nuovo sviluppo con una presenza all’interno della Giunta Un territorio piccolo ha bisogno di essere più difeso e più rappresentato in una regione complessa come è la Regione Lombardia. Il rimpasto e il riequilibrio sono un passaggio che si è reso necessario per ritrovare maggiore collaborazione all’interno della maggioranza in quanto NCD non aveva in Giunta una rappresentanza corrispondente al peso consigliare e in termini di apporti di uomini e di competenze. Crediamo che il governo necessitasse di alcune sottolineature e di rilanci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Le Regioni non mollano Draghi: «Ristoranti aperti e coprifuoco alle 23»

  • Notizie

    Bellano: entro il 2024 il passaggio a livello sarà un ricordo

  • Attualità

    «Pullman gratis un cambio di passo concreto verso una mobilità più leggera»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento