Elezioni comunali 2020 Piazza Armando Diaz

Elezioni 2020, Fumagalli (M5s) replica a Ciresa: «Non farà accordi con noi? Perchè, chi glieli ha chiesti?»

Risposta tranchant del pentastellato al candidato della coalizione di centrodestra, che ha annunciato di non guardare ad accordi elettorali in caso di ballottaggio

Silvio Fumagalli, candidato del Movimento Cinque Stelle BONACINA/LECCOTODAY

Sono passate poche ore dalle dichiarazioni di Peppino Ciresa sulla questione accordi elettorali. Il candidato del centrodestra ha annunciato di non essere aperto al dialogo con le parti che, dopo il primo turno, non arriveranno all'eventuale ballottaggio: nello specifico, Ciresa si è rivolto a Corrado Valsecchi (Appello per Lecco) e Silvio Fumagalli (MoVimento Cinque Stelle).

«Nessuno ha proposto accordi a Ciresa»

Tirato in mezzo, il candidato della lista pentastellata ha risposto in maniera tranchant all'avversario politico: «Nessuno di noi gli ha chiesto un apparentamento, almeno che io sappia. Sicuramente la sua dichiarazione era rivolta verso Valsecchi, non al MoVimento Cinque Stelle. Secondo me la pochezza della sua argomentazione sta nel fatto che non attacca me o il nostro programma, ma si rivolge al premier Conte: per quanto sia un esponente del Moviemento, si è andati completamente fuori da quelli che sono i temi locali. Dubito fortemente che i nostri temi, in primis ambientali autentici e sulla mobilità appena dietro, possano far dubitare un elettore che guarda all'ambiente: sono cose diverse rispetto al fare l'ennesima infrastruttura per le automobili. Ha sbagliato completamente a denigrare i Cinque Stelle: Conte c'entra veramente poco con noi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2020, Fumagalli (M5s) replica a Ciresa: «Non farà accordi con noi? Perchè, chi glieli ha chiesti?»

LeccoToday è in caricamento