rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

I Professionisti lecchesi "interrogano" i candidati alle elezioni

Occasione per i quasi 6mila appartenenti a ordini e collegi della provincia: conoscere i programmi dei candidati per quanto riguarda il mondo delle professioni intellettuali

I professionisti lecchesi incontrano i candidati alle elezioni del prossimo 4 marzo, per conoscere i rispettivi programmi in merito ai loro settori.

Per gli appartenenti agli 11 ordini e collegi della provincia, per un totale di 6mila iscritti, le opportunità offerte sono due. Il 23 febbraio (ore 17) con i candidati alla Regione, il 26 febbraio (ore 16) con i candidati al Parlamento. A organizzare, nella propria sede di via Parini 29, l'Alpl, Associazione libere professioni Cup Lecco.

Nello specifico, per l'incontro del 23 febbraio (Regionali) sono stati invitati Giulio Ceppi (Lista Gori), Mary Fogli (M5 Stelle), Antonello Formenti (Lega), Mauro Piazza (Forza Italia) e Raffaele Straniero (PD).

Per l’appuntamento del 26 febbraio sono stati invitati Costantino Anghileri (M5 Stelle), Michela Brambilla (Forza Italia), Alessio Butti (Fratelli d’Italia) e Veronica Tentori (PD) per l’area di Lecco; per il Meratese Angelo Baiguini (M5 Stelle), Antonella Faggi (Lega), Luca Gaffuri (PD) e Raffaello Vignali (Noi con l’Italia).

«L’obiettivo dei due incontri, cui sono invitati tutti i professionisti lecchesi, è conoscere i programmi dei candidati per quanto riguarda in particolare il mondo delle professioni intellettuali – commenta il presidente di Alpl, Antonio Rocca – Per il nostro ruolo di naturale raccordo tra gli enti a qualsiasi livello da un lato e i cittadini e le imprese dall’altro, abbiamo bisogno di una politica che cambi passo e che lavori insieme ai corpi intermedi, come le professioni, per sbloccare il nostro Paese, a partire da rimedi immediati all’eccesso di burocrazia e di leggi. Il 23 e il 26 febbraio ascolteremo i programmi e porteremo alcune nostre proposte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Professionisti lecchesi "interrogano" i candidati alle elezioni

LeccoToday è in caricamento