Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Viale Giacomo Brodolini

Butti, Boscagli e Valsecchi attaccano Gattinoni: “Non ha la paternità del centro vaccinale, propose il Centro Sociale”

Dure critiche contro il sindaco, che alla Festa Democratica ha detto: “Il centrodestra avrebbe portato tutti a Lariofiere”

“Il centrodestra avrebbe portato tutti a Lariofiere”. Sono forti le critiche rivolte verso Mauro Gattinoni, sindaco di Lecco che ha riferito queste parole durante la Festa Democratica, aperta giovedì sera nella cornice del Circolo Libero Pensiero di Rancio. Attraverso tre distinte repliche si è palesato il dissenso di Daniele Butti, Referente Provinciale Lega Salvini Premier, Filippo Boscagli, consigliere di Lecco Ideale, e Corrado Valsecchi, capogruppo di Appello per Lecco. Parere unanime: la proposta del PalaTaurus di viale Brodolini non arrivò, a suo tempo, dal primo cittadino, che, ricorda il civico Valsecchi, fu l'espressione “di un lavoro comune” svolto dalle forze politiche.

Butti: “Gattinoni, memoria corta”

Prima replica, in ordine temporale, del leghista Daniele Butti: “È un peccato scoprire che il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni abbia la memoria un po’ corta. Facile prendersi i meriti quando la Segreteria Provinciale della Lega lecchese si è adoperata sin da subito in sua collaborazione grazie alla senatrice Antonella Faggi, che ha attivato tavoli istituzionali con Regione Lombardia, nella fattispecie l’assessore Regionale Pietro Foroni, e il dottor Casazza di Ats. Vero che, per una mera questione di costi, l’idea era di portare il centro vaccinale unico a Erba, ma credo che la Lega abbia avuto un ruolo importante nel far comprendere a Regione le difficoltà del caso ed è stata parte attiva in una comunione d'intenti per il bene della collettività. Per questo lo stesso borgomastro ringraziò poco tempo fa la nostra Senatrice. Un vero peccato”.

Butti Daniele-2

Boscagli: “PalaTaurus, ci abbiamo lavorato per primi”

Sulla stessa falsariga anche il consigliere Filippo Boscagli: “Non ho mai amato interventi sulla primogenitura e paternità delle iniziative, ma non si può nemmeno mentire. Invito tutti a riprendere gli articoli e i social di inizio marzo e approfondire com'è stata la campagna per individuazione dei luoghi migliori per la vaccinazione. Per primi abbiamo lavorato alla proposta del Palataurus, offrendola come idea per tutta la città. Spiace che ogni tema debba diventare una questione pubblicitaria, tanto più quando si parla di bene comune e di questioni davvero importanti. Auspichiamo che vengano risolti grandi problemi della città, dal lungolago al 'Bione', dalla viabilità alle scuole, prima di vedere altri interventi di facile campagna elettorale di un'attività che non esiste”.

presentazione lecco ideale elezioni 16 luglio 20203 Filippo Boscagli-2

Valsecchi: “Lavoro comune, Gattioni dà una visione distorta”

Approfondita la chiusura di Corrado Valsecchi, capogruppo in Consiglio di Appello per Lecco: “La ricostruzione che il sindaco Gattinoni fa della vicenda del polo vaccinale ci sembra sia una visione distorta della realtà dei fatti: non ci risulta sia stato lui ad individuare la soluzione del Palataurus, ma che la soluzione sia stata individuata grazie ad un lavoro di rete di diverse forze politiche, in modo trasversale, con l'unico obiettivo del bene comune. Un valore aggiunto tanto più importante nei momenti di difficoltà di una comunità. Se non ricordo male l'attuale maggioranza aveva proposto il Centro Sociale di Germanedo, sito assolutamente inadeguato per una operazione così complessa. È un anno che amministrano e purtroppo continuano con la politica dello scontro frontale con partiti e livelli istituzionali di ogni ordine e grado. Questo non è il nostro modo di concepire l'Amministrazione di un comune capoluogo. Ci auguriamo che, nonostante capiamo che il contesto durante il quale è  avvenuta la ricostruzione, ovvero quello della Festa Democratica, esigesse qualche elemento di rendicontazione del lavoro di un anno, si possa "cambiare passo" in fretta e rimuovere gli elementi di sterile propaganda riconoscendo il ruolo e il lavoro di tutti coloro che hanno a cuore la città, rispettando le diverse anime che la compongono e sopratutto lavorare in armonia con le altre istituzioni provinciali e regionali. Continuare per altri quattro anni in una bagarre elettorale non solo non produce consenso, ma rischia di fare male alla città e questo non possiamo permetterlo”.

presentazione giunta appello per le ecco elezioni 2020 corrado valsecchi1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Butti, Boscagli e Valsecchi attaccano Gattinoni: “Non ha la paternità del centro vaccinale, propose il Centro Sociale”

LeccoToday è in caricamento