rotate-mobile
Calcio Castello / Via Don Giuseppe Pozzi, 6

Lecco, un pareggio con la Roma chiude il ritiro. Serie B al Tar: le novità

Le diciotto società hanno depositato gli atti di intervento ad adiuvandum. Intanto i blucelesti hanno fatto ritorno in città

Ritiro di Saint-Vincent chiuso con un gol a testa. Il Lecco e la Roma Primavera, vincitrice dell’ultima Coppa Italia di categoria, hanno dato vita a una partita a lungo avara di occasioni sul campo di Montjovet, ma decisa dalle due fiammate di Falasca prima e Mangni poi. Gol di fattura decisamente diversa: prima il giovane difensore giallorosso ha beneficiato di un colpo di vento sulla punizione calciata verso il centro dell’area per beffare Melgrati, poi l’attaccante bluceleste ha concretizzato una bella combinazione tra Bunino e Ardizzone, con tanto di apertura panoramica del secondo, per fissare il punteggio sull’1-1. La squadra di Foschi, che al 45′ ha spronato i suoi in maniera rumorosa ed energica, ha avuto di reclamare anche per un netto rigore non concesso per un palese atterramento di Buso, ma nel complesso il risultato finale ha rispecchiato quanto mostrato dalle due squadre: il Lecco è apparso più “pieno” rispetto ai giovani atleti della Roma, ma in questo momento è più che logico mostrare un ritardo di condizione rispetto a chi digerisce meglio il lavoro fisico.

Mercoledì 2 agosto nuovo test con la Tritium (Serie D): appuntamento fissato ufficialmente alle ore 18 presso lo stadio “La Rocca” di Trezzo sull’Adda.

La società di Serie B al Tar del Lazio

Venerdì 28 luglio la società bluceleste ha incassato anche la notizia dell’affiancamento da parte delle altre 18 società che sono sicure di partecipare al prossimo campionato di Serie B. Una notizia clamorosa rilanciata nella notte da Michele Criscitiello e che abbiamo lavorato per verificare: come raccontato durante l’edizione odierna di “Diario 1912”, all’interno del fascicolo che parla dei blucelesti al Tar del Lazio sono stati depositati 18 atti di intervento ad adiuvandum; semplificando, sono delle parti che si pongono nella stessa situazione e posizione di quella originaria cui si associa, sostenendone le difese. 18 come le società di Serie B: un numero che non può rappresentare una coincidenza e che conferma quanto detto a tutta Italia in una calda sera di fine luglio. Non è finita, perché nel fascicolo della Reggina sono presenti altrettanti “Interveniente opponendum”, che hanno chiesto di presentarsi davanti al Tar il prossimo 2 agosto in quanto parti interessate alla questione in atto da lunghissime settimane. 

Presentando un intervento ad adiuvandum «la posizione del terzo è di mera adesione alla domanda della parte adiuvata, di cui il terzo auspica e cerca di favorire la vittoria. Non vi è proposizione di una domanda propria e la partecipazione al giudizio è finalizzata all’ottenimento di una sentenza favorevole ad una delle parti», spiega ilprocessocivile.it. Dire che «le società di Serie B hanno fatto ricorso per il Lecco» è una forzatura, ma certamente si tratta di una presa di posizione evidente da parte delle 18 componenti, interessate ad avere con loro i blucelesti e a far partire il campionato quanto prima. Basterà per dare una spinta decisiva di fronte a chi deciderà le sorti del prossimo campionato?

La partita con la Roma

Nulla da segnalare per la prima mezz’ora, poi Tordini scappa sulla sinistra e prova a mettere al centro per Eusepi, alla prima partita con la maglia bluceleste dopo la conclusione della lunga squalifica, ma la deviazione involontaria dell’accorrente Galli mette fuori causa il centravanti. Al 35′ tiro cross di Pinzauti deviato in angolo, ma la zuccata di Celjak sul seguente pallone messo al centro finisce lontanissima dai pali. Al 37’ Ilari ci prova su punizione di seconda: sfera alta e larga. Al 4′ buona parata di Melgrati su un tiro dal limite, poi (18’) Lepore pesca bene Zambataro dalla bandierina: stoppa e tiro in un amen, la palla sfila vicinissima al palo. 21’ Falasca calcia con il sinistro da rientrare, la palla vola alta fino a quando un colpo di vento la sposta verso la porta del sorpreso Melgrati, che al 22’ si esalta su una conclusione dal limite dell’area di Alessio. Al 34’ Ardizzone dialoga con Bunino e lancia Mangni, che controlla bene e fa 1-1 con un tocco sotto.

Lecco 1-1 Roma U19 (0-0)

Marcatori: Falasca (R) al 21′ st; Mangni (L) al 34′ st.

Lecco pt: Melgrati; Stanga, Celjak, Lepore; Donati, Ilari, Galli, Boci; Tordini; Eusepi, Pinzauti. Lecco st: Melgrati; Stanga, Celjak, Lepore (Enrici dal 24’); Donati (Rossi dal 34’), Ardizzone, Galli (Marrulli dal 40’), Ilari (Mangni dal 29’), Zambataro; Buso, Eusepi (Bunino dal 24’). All. Foschi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, un pareggio con la Roma chiude il ritiro. Serie B al Tar: le novità

LeccoToday è in caricamento