Bormio Livigno

Carburante, le differenze nei prezzi tra Livigno e le Valli

Un'utile panoramica per consentire ai turisti di viaggiare meglio informati

Foto d'archivio

Essendo Livigno una zona extradoganale (duty free esente IVA ai sensi dell' Art. 7 D.P.R. 633/72) è da sempre meta fissa dei turisti non solo per le sue splendide montagne, ugualmente affascinanti d'estate e d'inverno, o per la verde vallata, ma anche per l'acquisto di merci a un prezzo più ridotto rispetto alla media italiana, come alcoolici, tabacchi, beni tecnologici e soprattutto carburante.

Proprio sul carburante è interessante fare un confronto tra i prezzi in vigore nelle nostre zone e quelli in essere nel Livignasco, così da consentire agli interessati di gestire al meglio la propria vacanza o il proprio weekend, risparmiando al massimo sulle spese di spostamento.

In Valtellina e in Valchiavenna i prezzi sono simili a quelli del Lecchese: si va da 1,5 € a 1,7 € al litro per benzina, da 1,3 € a 1,45 € per il gasolio mentre il GPL oscilla intorno agli 0,6 € al litro.

A Livigno la musica cambia decisamente, complice la mancata tassazione, per cui si parla di 1,038 €/l per benzina, 0,855 €/l per il diesel e il GPL si attesta sugli 0,475 €/l.

Prezzi decisamente più bassi, come ci si può aspettare, ma le differenze non sono uguali: il risparmio medio per litro acquistato è intorno agli 0,55 € per entrambi i combustibili più utilizzati, mentre è più moderata la differenza tra prezzo italiano e livignasco per quanto riguarda il GPL, portando al risparmio di "solo" 0,125 €/l.

Va tenuto in considerazione in ogni caso come i consumi cambino a seconda del mezzo e del carburante utilizzati, ma il risparmio è assicurato a prescindere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carburante, le differenze nei prezzi tra Livigno e le Valli

LeccoToday è in caricamento