menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Vescovo Coletti incontra i rappresentanti del mondo del lavoro

Prosegue la visita pastorale del Vescovo, ieri si è parlato di crisi e di lavoro

Continua la visita pastorale del Vescovo Coletti al Vicariato di Sondrio. Ieri c’è stato l’incontro con i rappresentanti del mondo del  lavoro di Valtellina e Valchiavenna che hanno fornito i dati delle imprese provinciali con molti settori in crisi e un tasso di disoccupazione che e’aumentato dal 3 % del 2007 all’attuale 8,4%.

Il Vescovo Coletti  ha confermato l’importanza che la Chiesa ascolti i problemi del mondo del lavoro ed ha indicato i “terreni” sui quali costruire un’economia  rinnovata ad iniziare dalla centralita' della persona  come soggetto del rinnovamento e il rispetto della dignità del lavoro e del lavoratore. Fondamentale, ha sottolineato il Vescovo, è costruire delle reti di condivisione, dove il tutto è superiore alla parte e ricordando che senza il noi l’io implode.

Monsignor Coletti ha poi rammentato alle imprese che il profitto non deve essere il valore assoluto del’impresa ma che bisogna guardare anche alla fraternità e alla vicinanza alle persone così da rendere il mondo del lavoro più umano.

Ha riportato alla memoria dei presenti il messaggio di Papa Francesco per un’economia che non escluda gli ultimi e che non sia ispirata al principio di equità. Di fronte ad una crisi come quella che stiamo vivendo è si importante indicare le strade per uscirne ma è forse piu’ importante conoscerne le cause per non ripetere gli stessi  errori.

All’intervento del Vescovo è seguito un ricco dibattito tra i presenti  incentrato sull’importanza dell’ascolto dei problemi dei  lavoratori e delle imprese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento