Colpevole di molteplici furti e aggressioni, viene rintracciato e arrestato dai carabinieri

I militari della stazione di Valmadrera hanno portato a termine un'indagine partita nel mese di agosto 2018. In manette ci è finito un giovane marocchino

Il fermo immagine che testimonia il furto di Cesana Brianza

Nella mattinata di venerdì 4 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco hanno arrestato Saquib Ali Awan Mohammad, ventunenne di Cesana Brianza, per i reati di rapina aggravata e furto aggravato, in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari richiesta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecco, su richiesta del pm Dott. Figoni.

Anziana derubata in camera in ospedale alla Vigilia di Natale

Furto e aggressione ai danni di un quattordicenne

Il provvedimento scaturisce dalle indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Valmadrera a seguito della rapina perpetrata a Cesana Brianza il 6 agosto, ai danni di un ragazzo minorenne, presso il parchetto adiacente a Via Ugo Foscolo, nel comune di Malgrate. In particolare, il quattordicenne, mentre si trovava in quell’area pubblica insieme ad alcuni suoi amici, è stato raggiunto alle spalle dal Saquib ed è stato colpito con un pugno alla testa, che lo ha fatto rovinare al suolo. Mentre era a terra, è stato tempestato di calci e schiaffi. Infine, gli è stato sfilato il marsupio che portava a tracolla e che conteneva uno smartphone e pochi euro.

Minacciati con un coltello e poi derubati: i ladri colpiscono Sean Shanahan e la moglie

Il furto di Cesana Brianza

Pochi giorni dopo, nella mattinata del’8 settembre, lo stesso si è reso responsabile del furto di una bicicletta con pedalata assistita del valore di cinquemila euro, sottratta all’esterno di un supermercato di Cesana Brianza, come mostrato nel fotogramma in apertura, ai danni di un cliente dell’esercizio commerciale. In quell’occasione i carabinieri di Valmadrera, intervenuti prontamente sul posto, hanno analizzato le immagini della videosorveglianza presente in quell’area, individuando il responsabile. L’immediata perquisizione domiciliare ha consentito ai militari di rinvenire, all’interno dell’abitazione. la bicicletta sottratta pochi istanti prima.

La denuncia: amianto in una cava dismessa a Cesana Brianza 

Ritrovata anche una motociletta

Nel corso della medesima perquisizione è stato rinvenuto anche un ciclomotore della marca Fantic Motor che, al termine degli accertamenti, è risultato essere provento di un furto perpetrato qualche settimana prima all’interno di un’abitazione privata di Malgrate, con l’aggravante che Saquib, in quella circostanza, si era avvlaso della complicità di un minorenne. La refurtiva è stata immediatamente restituita ai legittimi proprietari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella giornata di mercoledì 9 gennaio l’indagato è stato interrogato dal GIP del Tribunale di Lecco, al termine del quale è stata confermata la misura degli arresti domiciliari.

Blitz antidroga del Norm di Lecco, smantellata rete di spaccio fra Suello e Cesana 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Margno, tragedia famigliare: padre uccide i giovani figli e poi si toglie la vita

  • «Con i miei ragazzi, sempre insieme»: l'ultimo post su Instagram dà vita all'ondata d'insulti sui social di Mario Bressi

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento