Domenica, 17 Ottobre 2021
Coronavirus Galbiate

Medico di base sospeso per il no al vaccino, Ats: "La continuità dell'assistenza è comunque assicurata"

La precisazione di Ats Brianza dopo il caso di Galbiate: "Definite da subito, con gli altri componenti della Medicina di gruppo, le modalità per garantire la continuità delle cure ai pazienti del dottore interessato dal provvedimento"

Medico di base sospeso a Galbiate per non essersi voluto vaccinare contro il covid: Ats precisa che il servizio di assistenza continua ad essere operativo grazie al lavoro di altri dottori già incaricati di sostituire il collega. "In merito alla deliberazione di Ats Brianza, con la quale si è preso atto del provvedimento dell'Ordine dei Medici di sospensione di un medico di medicina generale operante nell'ambito di Galbiate, corre l'obbligo di precisare che il Dipartimento Cure Primarie aveva provveduto da subito, a definire con gli altri componenti della medicina di gruppo, alla quale partecipa il medico sospeso, le modalità per garantire la continuità dell'assistenza ai pazienti del medico interessato dal provvedimento" - si legge in uncomunicato stampa diffuso oggi pomeriggio, giovedì 26 agosto, dall'Azienda per la Tutela della Salute alla quale fa capo anche la provincia di Lecco.

"No" al vaccino: due medici sospesi di Ats Brianza

Nessuna interruzione dunque dell'importante servizio medico assistenziale sul territorio. "Nello specifico - precisa inoltre l'ufficio comunicazione di Ats Brianza - si ricorda che gli assistiti, come di consueto e come previsto dalla normativa, possono rivolgersi alla segreteria della medicina di gruppo al numero 0341 240637, per qualsiasi necessità (rilascio di prescrizioni farmaceutiche ripetitive, consulenza telefonica con un medico, accesso alla visita ambulatoriale o domiciliare). Al riguardo, Ats Brianza coglie l'occasione per ringraziare il gruppo dei medici che stanno assistendo i pazienti del medico sospeso, garantendo l'attività anche nella frazione del comune. Si segnala che Ats sta operando in stretto contatto oltre che con i medici anche con il Commissario Prefettizio". 

I canali di contatto per le informazioni

Nell'ottica di assicurare il miglior servizio e la diffusione delle informazioni, sono a disposizione dei cittadini i canali di contatto usuali (Urp Ats: comunicazione@ats-brianza.it). "La continuità dell'assistenza viene assicurata, in questa e in altre diverse situazioni di assenza del medico di medicina generale, ricorrendo a tutti gli strumenti disponibili: medici del gruppo (circostanza espressamente prevista dalla normativa per il medico in gruppo), incaricato temporaneo, sostituzione del medico. In questo scenario non è previsto il ricorso alla Continuità assistenziale (Ats non ha dato indicazioni in tal senso), se non quando il servizio è attivo". 

Sono oltre 200 gli atti di accertamento dell’inottemperanza dell’obbligo che Ats Brianza ha inviato al personale sanitario e ai relativi Ordini professionali. Nei giorni scorsi un'infermiera dell'Istituto "Airoldi e Muzzi" di Lecco era stata raggiunta dalla sospensione, perchè inadempiente rispetto all'obbligo e non esente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico di base sospeso per il no al vaccino, Ats: "La continuità dell'assistenza è comunque assicurata"

LeccoToday è in caricamento