Dieta mediterranea: quali sono i benefici

La dieta mediterranea, basata sulla corretta scelta degli alimenti, ti permette di gustare ottimi piatti senza sacrificare la linea. Vediamo quali alimenti mangiare per riuscire a trarre il miglior apporto nutritivo e vivere in salute

La dieta mediterranea è un modello alimentare che ha antiche origini, e ancora oggi viene presa come punto di riferimento. Molti dietologi consigliano questo tipo di regime alimentare, soprattutto se si vuole condurre uno stile di vita sano, senza però rinunciare al gusto in tavola. 

La dieta mediterranea, prevede il consumo di alimenti provenienti in particolare, dall’area del Mediterraneo, privilegiando cereali, frutta, verdura, semi, olio di oliva, pesce, carne bianca, legumi, uova e latticini. 

Vediamo quali sono le caratteristiche della dieta mediterranea:

  • abbondanti alimenti di origine vegetale, freschi, al naturale, frutta di stagione e frutta fresca
  • dolci contenenti zuccheri raffinati o miele poche volte alla settimana
  • olio di oliva come fonte di grassi 
  • latticini (formaggi e yogurt) in moderata quantità
  • pesce e pollame quantità abbastanza bassa
  • da zero a quattro uova alla settimana
  • carni rosse in minime quantità
  • vino modesta-moderata quantità durante il pasto

Lo studio ha dimostrato che una dieta basata sul consumo regolare e ordinato di frutta e verdura, cereali, pesce, noci e olio d'oliva, e con un consumo ridotto di alcol, carne e latticini, potrebbe portare benefici sull'umore e riduce lo stress. E benché i ricercatori abbiano richiesto ulteriori feedback per la conferma definitiva, fino ad ora sono riusciti a raccogliere le prove in grado di evidenziare come gli alimenti che consumiamo nella nostra dieta quotidiana siano davvero in grado di incidere sullo stato d'animo e sull'umore, riducendo anche il rischio di depressione.

Spiegare la motivazione di questo legame tra umore e cibo non appare facile perché, in un binomio tale, influiscono molti altri fattori. Al momento, dunque, secondo i ricercatori mancherebbero ancora prove cliniche concrete, anche se l'ipotesi di condurre uno studio approfondito in merito è considerato un'attività importante.

D'altro canto, la medicina riconosce il fatto che la depressione possa causare perdita di appetito, perdita che può essere di lieve, moderata o grave entità, e che influisce sia sull'aspetto psicologico che su quello fisico. Le persone felici, invece, hanno facilità a condurre stili di vita più soddisfacenti e più sani, il che ha un impatto positivo sia sulla sfera psicologica che, ovviamente, su quella fisica. Considerando gli studi che dimostrano la salubrità della dieta mediterranea come regime alimentare, il collegamento tra salute fisica e mentale è diretto.

La dieta mediterranea è riconosciuta come un regime alimentare equilibrato, ossia completo di tutti i nutrienti che sono disposti in quantità ottimali che rispettano la piramide alimentare attualmente consigliata dall'OMS.

Proprio per questo, la dieta mediterranea è riconosciuta dall'Unesco come Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità poiché è una dieta stagionale, ossia segue i prodotti della stagionalità delle colture (tutti gli alimenti vengono consumati nei loro rispettivi tempi di raccolta), fa largo consumo di frutta e verdura soddisfacendo le cinque porzioni giornaliere previste da una dieta equilibrata, impiega grassi nobili come l'olio d'oliva, fa ampio consumo di semi e legumi, e aggiunge piccole e moderate dosi di carne, soprattutto bianca, e di latticini, che sono fonti naturali di vitamina B12, di solito carente in altri regimi alimentari, primi tra tutte le diete vegane che devono fare ricorso a integrazioni sintetiche si B12.

Nutrizionisti a Lecco

- Dott.ssa Samantha Sandionigi - Biologa Nutrizionista a Lecco

- Dott.ssa Irene Scola, biologa nutrizionista

- Cinacchi Dott.ssa Anna Nutrizionista

- Dott. Narciso Cazzato

- Biologo Nutrizionista Simone Frigerio

- Dott.ssa Manuela Mapelli – Biologa Nutrizionista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla e follia per il merchandising Lidl: scarpe comprate a 13 euro e rivendute a oltre 200

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • "Rosa Camuna": a Sergio Longoni la massima onorificenza assegnata da Regione Lombardia

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

Torna su
LeccoToday è in caricamento