Haloterapia e i benefici della terapia del sale

Quali sono i benefici di una cura estetica svolta con l'utilizzo di un elemento naturale come il sale? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla terapia del sale

L'haloterapia, conosciuta anche come terapia del sale, è un trattamento alternativo che consiste nell’esposizione e nell’assorbimento di particelle di cloruro di sodio, per ottenere beneficio per la salute. In particolare, il trattamento si effettua all’interno di una stanza in cui sia le pareti che il soffitto, sono interamente realizzate con il sale, simulando così un microclima tipico delle grotte di sale. Si respireranno quindi particelle di sodio micronizzato, rilasciate nell’aria da un nebulizzatore che permetterà all'organismo di ricevere notevoli benefici a livello respiratorio. Per favorire ulteriore benessere e armonia, nella stanza di sale ci sarà un alternarsi di luci colorate e melodie rilassanti di sottofondo. 

Negli ultimi anni, il trattamento ha dimostrato notevoli vantaggi nel caso di infezioni virali, tosse, riniti allergiche, raffreddori, asme, bronchiti. La terapia del sale non deve sostituire la terapia farmacologia, ma può essere considerata come un trattamento complementare, un aiuto naturale con proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e disinfettanti. È sicuramente un buon metodo per rinforzare il sistema immunitario, alleviare lo stress e favorire il benessere generale e anche quello dei più piccoli. Proprio così, pensate che i bambini spesso rispondono alla terapia più rapidamente rispetto agli adulti. 

Che cos'è la Haloterapia? 

La terapia del sale ha origini molto antiche, che risalgono all’antica Grecia, quando si credeva nella forza curativa del sale per alleviare le infezioni delle vie respiratorie, mediante inalazioni di vapore di acqua salata. Anche i monaci medievali riconoscevano l’importanza del sale, infatti, erano soliti condurre i pazienti nella profondità delle grotte salmastre, e infondere nell'aria particelle di sale da respirare frantumando le stalattiti delle grotte. 

Oggi, l'haloterapia consiste fondamentalmente nell'inalazione di un aerosol costituito da cloruro di sodio micronizzato. In una moderna sessione di haloterapia, il paziente si trova in una "stanza del sale", appositamente progettata per ricreare il microclima presente all'interno di una grotta salmastra naturale. In genere, anche le pareti ed il pavimento di questo ambiente confinato sono ricoperti di sale.

I 10 benefici delle terapia del sale 

Respirare ed inalare le microparticelle di sale fa bene alla salute, soprattutto all’apparato respiratorio, ma questo non è l’unico beneficio per la nostra salute. Vediamo insieme tutte le proprietà curative di questa terapia, che punta tutto sul potere del sale: 

  1. Antibatterica, in quanto le particelle inalate vanno ad agire direttamente sui batteri, sui microrganismi e sulle sostanze inquinanti del tratto respiratorio favorendone l’eliminazione.
  2. Mucolitica, in quanto il cloruro di sodio stimola l’attività delle ciglia bronchiali favorendo l’espulsione del muco in eccesso.
  3. Antinfiammatoria perché è in grado di ridurre l’infiammazione polmonare migliorandone la funzione.
  4. Disintossicante, specialmente quando si è soggetti a smog, fumo o agenti inquinanti.
  5. Vitalità ed Energia, il sale infatti ha la naturale capacità di bilanciare la carica positiva del corpo legandosi agli ioni positivi in eccesso.
  6. Migliora l’umore in quanto gli ioni negativi rilasciati dal sale agiscono positivamente sul nostro umore favorendo uno stato mentale positivo e leggero
  7. Scarica l’inquinamento elettromagnetico grazie alle forze neutralizzanti del sale che annullano le dannose vibrazioni elettromagnetiche sia nell’ambiente che nel nostro corpo.
  8. Raccomandata per anziani e bambini in quanto è un trattamento non invasivo senza effetti collaterali o rischi per la salute.
  9. Di sollievo ai disturbi della pelle quali: psoriasi, dermatiti, acne, eczema e micosi.
  10. Rimedio naturale complementare per alleviare numerose patologie tra cui: asma, allergie e riniti allergiche, bronchiti, tosse, sinusite, mal di gola, mal di testa e insonnia

In ogni caso, va ricordato che la terapia del sale non deve essere considerata un’alternativa alla terapia farmacologia, soprattutto in caso di patologie croniche. L’haloterapia è una terapia complementare, che aiuta a gestire e controllare la condizione patologica. È sconsigliata nei casi di stati febbrili, cardiopatie e ipertensioni gravi, ipertiroidismo, epistassi recenti ed emottisi, pazienti chemioterapici.

Inoltre, è stato osservato anche sollievo dai sintomi di una varietà di malattie dermatologiche, come psoriasi, eczema, dermatite ed altre irritazioni cutanee, in quanto l'haloterapia contribuisce a normalizzare la normale flora cutanea superficiale.

Dove fare Haloterapia nel lecchese 

- Palestra Valentino Corso Carlo Alberto, 78 Lecco 

- Grotta di sale Garlate Via Statale, 1071 Garlate 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

  • Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

  • Porsche esce di strada e si schianta abbattendo palo della luce

  • È tornata a casa l'oca Giorgia, rubata un mese e mezzo fa

  • «Arrotondo lo stipendio vendendo foto dei piedi: meglio questo che rubare. E non sono una prostituta»

  • «Siamo state aggredite»: adolescenti scappano di casa e chiedono aiuto dai boschi

Torna su
LeccoToday è in caricamento