Come pulire il piano cottura e le griglie

Pulire i fornelli dopo aver cucinato, non è certo un’attività che fa saltare dalla gioia. Ecco alcuni consigli per rendere il lavoro più semplice e veloce

Chi non vorrebbe un piano cottura sempre pulito e lucido? Per garantire un’ottima durata alla nostra cucina, è indispensabile togliere lo sporco ogni giorno, utilizzando appositi prodotti e strumenti adatti. 

È noto che i piani cottura sono fatti di diversi materiali, più o meno delicati, e sulla base di ciò dobbiamo fare attenzione a non rovinarli con graffi e quant’altro.

Quando si ha poco tempo da dedicare alla cucina, il piano cottura diventa una delle tante cose che si lasciano da parte, per dedicarci ad aspetti più importanti della casa. Così facendo però, quest’ultimo si riempirà di macchie e incrostazioni difficili da eliminare. 

Ecco alcuni consigli per avere un piano cottura sempre pulito e splendente. 

Come pulire il piano cottura 

Il piano cottura viene utilizzato ogni giorno, per cui è naturale che si sporchi facilmente. Per la pulizia è meglio utilizzare panni morbidi, e optare per detergenti neutri.

È possibile passare un panno morbido imbevuto di detersivo su tutto il piano, risciacquare ed asciugare; mentre se abbiamo a che fare con macchie incrostate sarà necessario intervenire più a fondo.

In questo caso, è necessario versare sulle macchie acqua e detersivo, oppure acqua e bicarbonato, e lasciare in posa per circa 10 minuti. 

Se avete un piano cottura in acciaio fate sempre attenzione ad usare la massima delicatezza per non lasciare graffi e passate acqua e aceto per lucidarlo.

Come pulire i fornelli

È buona norma pulire anche le griglie dopo ogni cottura, ma se manca il tempo a disposizione, si può procedere con una profonda pulizia settimanale. 

Basterà togliere i fornelli dal piano cottura, immergerli in acqua calda e aceto bianco per 15 minuti, dopodichè pulite con un panno morbido e asciugate bene. Per una pulizia perfetta è necessario pulire bene tutti i fori, magari con l’aiuto di uno stuzzicadenti.

Eliminare la ruggine dalle griglie

Per evitare che le griglie si arrugginiscano, una volta ogni tanto, è bene ungerle con un pò di olio, poiché contribuisce a prevenire l'insorgenza della ruggine. 

Se invece notiamo la comparsa della ruggine, possiamo preparare un composto di limone e sale, e strofinare in modo energico le parti arrugginite aiutandovi magari con un spugna di ferro, o una normale purché abrasiva.

Pulire il piano cottura: rimedi naturali 

Per avere un piano cottura sempre pulito e brillante, esistono diversi rimedi naturali molto efficaci, in grado di velocizzare il lavoro:

- Il dentifricio ha una funzione sbiancante ed è leggermente abrasivo, di conseguenza aiuta a rimuovere con facilità le macchie e a lucidare le superfici. Basterà spremere il dentifricio direttamente sull'acciaio e su tutta la superficie, lasciare agire per 5 minuti e rimuoverlo con una spugna umida. Asciugare il tutto per evitare la formazione di macchie. 

- Acqua e aceto. Inserire in uno spruzzino una miscela di acqua e aceto da utilizzare direttamente sull'acciaio. In pochissimo tempo, grazie alle sue proprietà, l’aceto andrà ad ammorbidire le macchie sul piano cottura, rendendone semplicissima la rimozione. Anche in questo caso è importantissimo risciacquare, ma vi accorgerete che rispetto agli altri metodi questa fase è decisamente più veloce, perché la miscela si elimina in un attimo.

- Sale e limone. L’acidità del limone unita alla ruvidità del sale, contribuiscono a pulire e a far brillare il piano cottura. Spargere il sale sulla superficie, spremere il limone e utilizzare la scorza come una vera e propria spugna. Anche in questo caso andate a rimuovere i residui sciacquando con una spugna e asciugando con cura. 

- Farina gialla. Mescolare alcuni cucchiai di farina per polenta con dell’acqua, e spalmare il composto sul piano cottura. Lasciare agire per una decina di minuti, e rimuovere tutti i residui con una spugna umida. La farina ammorbidisce le macchie di sporco e grazie alla sua granulosità aiuta a rimuovere efficacemente le incrostazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porte blindate, la soluzione migliore per una casa sicura

  • Docce emozionali: una SPA nel bagno di casa

  • Come addobbare casa per Natale in totale sicurezza

  • Come prendersi cura della Stella di Natale

  • Albero di Natale vero o artificiale: quale scegliere?

  • Come decorare il giardino in perfetto stile natalizio

Torna su
LeccoToday è in caricamento