menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aerosol: firmato l'accordo tra le parti. In quarantaquattro tornano al lavoro

Sindacati e proprietà Bartoli hanno siglato l'accordo che permetterà il rientro in azienda di un buon numero di dipendenti, ma ad orario ridotto

Qualcosa si muove all’Aerosol di Valmadrera. Nel pomeriggio di lunedì, negli uffici di Confindustria, i vertici dell’azienda chimico-farmaceutica e i sindacati hanno firmato l’accordo che prevede la cessione del ramo d’azienda e il passaggio di 44 lavoratori alla nuova società. In pratica alla neonata Aerosol Pharmaceutical arriverà una parte di dipendenti della vecchia Aerosol Service.

“Così facendo siamo riusciti a salvaguardare alcuni posti – afferma Nicola Cesana, segretario generale Filctem Cgil Lecco –. Così coloro che sono in produzione faranno part time e questo ci consente di raddoppiare il personale. Se, e quando, si passerà a due turni chi era full time tornerà appunto al tempo pieno e verrà introdotta anche qualche altra persona”.

Per ora rimangono una ventina di dipendenti ancora nella vecchia azienda. “Una parte sarà impiegata nei lavori nel settore dei presidi medico-chirurgici, per l’altra punteremo a un paracadute con gli ammortizzatori sociali. L’obiettivo è di farli entrare tutti nella nuova società”.

La soddisfazione da parte di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil è evidente, anche se il lavoro non è ancora finito. “Stiamo tenendo l’azienda attaccata al respiratore automatico – afferma Cesana –. Sarebbe stato molto peggio portare i libri in tribunale e chiudere. Ora l’Aerosol ha le carte in regola per ripartire”. Anche se non c’è ancora una data certa per l’inizio della produzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento