menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accordo sindacati-Husqvarna per la "cassa", incentivi all'esodo e al ricollocamento

Nella mattinata di martedì, negli uffici di Confindustria, i rappresentanti dei lavoratori hanno incontrato i rappresentanti dell'azienda per parlare del futuro degli 81 dipendenti

C'è un accordo tra i sindacati e la Husqvarna. Nella mattinata di martedì, negli uffici di Confindustria, i rappresentanti dei lavoratori hanno incontrato i rappresentanti dell'azienda per parlare del futuro degli 81 dipendenti che rischiano il licenziamento dallo stabilimento di Valmadrera.

Husqvarna, per i lavoratori cassa integrazione straordinaria e coperture durante il presidio

Così i sindacalisti di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm hanno trovato un accordo quadro con la multinazionale svedese. «È previsto l'impegno dell'azienda per richiedere la cassa integrazione straordinaria - afferma Fabio Anghileri, segretario della Fiom lecchese -Abbiamo definito anche un percorso che potrebbe portare a eventuali incentivi all'esodo, politiche attive messe in campo da Regione e Provincia per ricollocare i lavoratori».

Proseguirà il presidio permanente fuori dai cancelli della Husqvarna. C’è attesa per l'incontro di giovedì, a Milano, con la Regione Lombardia. Poi, fanno sapere i sindacati, si punterà anche a un appuntamento al Ministero del Lavoro.

Husqvarna, lettera aperta dei dipendenti: «Discriminati dall'azienda»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Le migliori stazioni ferroviarie d'Italia

  • social

    Una nuova truffa per gli utenti di Whatsapp

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento