menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Provincia ottantamila euro di finanziamento per i progetti di associazioni e volontariato

Sono nove i progetti a cui villa Locatelli destinerà un contributo economico

È di quasi 80mila euro l'ammontare dei fondi che la Provincia di Lecco ha assegnato a sostegno dei progetti di organizzazioni di volontariato, associazioni senza scopo di lucro e associazioni di promozione sociale, a seguito dei bandi scaduti lo scorso 7 ottobre.

Tutti i 24 progetti presentati sono stati ammessi al finanziamento, ma a causa delle poche risorse disponibili è stato possibile, per la Provincia, finanziare sono 5 progetti per il volontariato e 4 delle associazioni.

I progetti finanziati riguardano tre diversi ambiti: tutela della fragilità, anche attraverso azioni innovative non convenzionali volte a rispondere a bisogni concreti di soggetti in difficoltà, con particolare attenzione alla comunità di appartenenza e finalizzati a contribuire al welfare sociale; la promozione della socialità e dell’inclusione, nonché prevenzione del fenomeno dell’esclusione, e infine la promozione del benessere psicofisico della persona, mediante azioni, interventi e iniziative volte al mantenimento/ripristino delle relazioni familiari, sociali e lavorative delle persone in difficoltà, contrasto delle forme di discriminazione di ogni natura.

Nel dettaglio, i progetti finanziati nel capoluogo sono "La Terza età per la città" di Auser Leucum volontariato, i percorsi di gruppo psicoeducativi per minori dell'associazione Patrizia Funes onlus, il cambio di un armadio nella comunità di via Gaggio, "Energie in gioco", contro la ludopatia, di Arci Lecco, la Rete territoriale per la famiglia di Les Cultures, i percorsi di educazione interculturale al cibo "Mangia che ti passa" di Adasm, e "Parole, mani e colori" di Age- Associazione genitori Lecco.

Sul territorio provinciale, invece, hanno ricevuto i finanziamenti il progetto di integrazione socio-lavorativa "Diversità e lavoro: oltre la speranza" di Down up onlus e lo sportello sociale per migranti dell'associazione Ale G.- dalla parte dei bambini di Lomagna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento