menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inverno "primaverile" a Lecco: sfiorati i 16 gradi in città

La Coldiretti lancia l'allarme. «Si tratta di una bolla di calore che può risultare pericolosa per le piante, "ingannate" dalle temperature miti»

Ben 16,2 gradi. La temperatura - questa - registrata oggi, 27 dicembre, a Lecco. Un caldo anomalo per il periodo, che - in tutta la Lombardia - ha fatto registrare temperature primaverili, o quasi, con oltre 17 gradi a Monza e Milano. Lo rileva un'analisi di Coldiretti Lombardia su dati CML.

«Si tratta - spiega la Coldiretti - di una bolla di calore che può risultare pericolosa per le piante che, "ingannate" dalle temperature miti, riprendono la vita vegetativa e rischiano poi di essere bruciate da gelate e nevicate improvvise».

«Il 2016 - conclude la Coldiretti - si classifica come l'anno più caldo di sempre a livello mondiale con la temperatura media registrata nei primi nove mesi sulla superficie della terra e degli oceani addirittura superiore di 0,89 gradi celsius rispetto alla media del XX secolo. A preoccupare è anche il repentino capovolgersi del tempo con i cambiamenti climatici in atto che in Italia si manifestano con ripetuti sfasamenti stagionali ed eventi estremi, con pesanti effetti sull'agricoltura che negli utimi 10 anni ha subito danni per 14 miliardi di euro».

Le previsioni di Arpa Lombardia indicano che - nei prossimi giorni - sia le temperature minime, che le massime saranno in progressivo calo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento