menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto di Alberto Bottani, i ragazzi di Living Land impegnati a Mandello.

Nella foto di Alberto Bottani, i ragazzi di Living Land impegnati a Mandello.

Arredi urbani a nuovo grazie ai ragazzi del progetto Living Land

I giovani impegnati a Mandello hanno ritinteggiato tavoli e panchine delle aree verdi del paese vestendo la t-shirt con scritto "Sognando a colori"

«È positivo vedere questi ragazzi  interessati a valorizzare gli arredi urbani e dare così un contributo concreto nel rendere ancora più curato il loro paese». Questo il commento di Sirio Monticciolo, educatore al seguito del progetto Living Land a Mandello del Lario, giunto alla sua quarta edizione. Dei 400 ragazzi coinvolti in vari comuni del territorio lecchese, abbiamo incontrato gli otto studenti impegnati nei lavori di recupero degli spazi pubblici nella tinteggiatura di tavoli e panchine nelle aeree verdi del paese. Non a caso vestono una t-shirt con la scritta “Sognando a colori”.

Living Land, coinvolti 29 comuni lecchesi

Liberi dagli impegni scolastici per una quindicina di giorni, si ritrovano a vivere una nuova esperienza. Tra  loro, pur abitando nella stessa città, non si conoscevano, e da oggi si trovano a condividere un lavoro sfidando il caldo estivo. Il disagio termico non ferma però il desiderio di socializzazione che questa esperienza porta a condividere.

Ammirati dai passanti, i ragazzi danno così un’immagine vera, caratterizzata da un lodevole senso civico e diversa da certi luoghi comuni a cui, a volte ingiustamente, i giovani vengono relegati. Niente di più bello del motto “Sognando a colori” oltre i grigiori della vita. Basta un poco, lattine di vernice e dei pennelli, per dare un nuovo volto all'arredo urbano, patrimonio della comunità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento