rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Riunione / Centro storico / Piazza Stazione

Più battelli sulla sponda lecchese del Lario: Navigazione promette investimenti

Le volontà dell'ente vanno incontro alle richieste di Provincia e Comuni coinvolti

Più battelli per la sponda lecchese del lago di Como. Le promesse della Navigazione vanno verso le richieste dei Comuni che si affacciano sul ramo orientale del Lario, vogliosi d'incrementare il traffico sui territori di competenza. Con queste premesse si è svolta, venerdì 29 aprile, la riunione operativa sulla tema, convocata dalla Provincia di Lecco; l'ente è stato rappresentato dal presidente Alessandra Hofmann e dal consigliere Stefano Simonetti. Al confronto hanno partecipato gli amministratori dei Comuni di Colico, Dervio, Bellano, Lierna, Mandello del Lario, Abbadia Lariana, Lecco, Valmadrera, oltre all’Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori e ai vertici della Navigazione Lago di Como.

incontro navigazione lago di como (2)-2

La riunione ha seguito l’incontro avuto dalla Hofmann nelle scorse settimane con il vice ministro alle Infrastrutture Alessandro Morelli, il nuovo gestore governativo Navigazione Laghi Italia Donato Liguori e il presidente della Provincia di Como Fiorenzo Bongiasca, durante il quale è stato concordato di predisporre un documento unitario con le istanze del territorio, focalizzando l’attenzione su proposte concrete e realizzabili.

incontro navigazione lago di como (1)-2

“Più battelli per il ramo di Lecco”

“Si è trattato di un primo e proficuo momento di ascolto e confronto con il direttore della Navigazione Nicola Oteri, che ringrazio per la disponibilità - ha spiegato il presidente Hofmann -. Gli amministratori presenti hanno evidenziato come l’attuale sistema della navigazione sia ancorato a una visione turistica ormai superata e non tiene conto del fatto che il nostro lago è diventato una meta di prossimità ideale per tanti turisti ed escursionisti. Abbiamo quindi condiviso la necessità di potenziare il servizio con nuove corse, nuovi mezzi e nuove infrastrutture. La Navigazione si è detta pronta a investire nel servizio sul ramo di Lecco, è in attesa dell’approvazione dell’Autorità di Bacino del nuovo sistema meccanizzato dei pontili nei Comuni lecchesi e sta progettando la riqualificazione e il potenziamento del cantiere di Dervio. Dalle parole e dalle buone intenzioni sono convinta che, con il metodo inaugurato oggi e con il lavoro di squadra, porteremo risultati positivi per il lago e per tutto il territorio”.

incontro navigazione lago di como (3)-2

“L’intermodalità, anche attraverso un sistema di biglietto unico integrato - ha aggiunto il consigliere Simonetti - è la chiave di volta con la quale, grazie anche ad adeguate aree di parcheggio realizzate dai Comuni, rispondere all’aumento del numero di utenti che utilizzano il sistema del trasporto pubblico locale, nel quale va necessariamente annoverata la navigazione. Dopo l’incontro di oggi, il prossimo passo sarà la convocazione, entro metà maggio, di un tavolo tecnico coordinato dalla Provincia di Lecco, nel quale sviluppare nel dettaglio e valutare la fattibilità delle proposte raccolte durante la riunione di oggi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più battelli sulla sponda lecchese del Lario: Navigazione promette investimenti

LeccoToday è in caricamento