menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Vanoli, titolare della tabaccheria dove è stato acquistato il Gratta e Vinci, e la collega Ivana.

Nicola Vanoli, titolare della tabaccheria dove è stato acquistato il Gratta e Vinci, e la collega Ivana.

Calolzio: gratta e vince 100.000 euro nella tabaccheria del centro

Super premio con un biglietto da 5 euro de "Il Miliardario". Nicola Vanoli, titolare del negozio: «Felici per il fortunato cliente, ma non sappiamo chi sia. Da noi in passato già altre grosse vincite»

Gratta un biglietto da 5 Euro e ne vince 100.000. La fortuna ha premiato un cliente della tabaccheria Vanoli in centro Calolziocorte dove è stato acquistato un tagliando del gioco Gratta e Vinci "Il Miliardario". Questa mattina la bella notizia della supervincita, annunciata proprio dal titolare Nicola Vanoli e dalla collega Ivana Scalvenzi (insieme nella foto).

Festa alla casa "Madonna della Fiducia" per nonna Cornelia Torri

«Siamo felici di questa vincita, che conta più di un precedente nella nostra tabaccheria - spiega Nicola Vanoli - La cifra più alta venne vinta nel lontano 1997: 400 milioni delle vecchie lire conquistate grazie al Totip. Negli anni scorsi qui sono stati comprati altri Gratta e Vinci che hanno regalato diverse migliaia di Euro fino alla vincita di oggi, una delle più alte. Sappiamo che il tagliando da 5 euro che ne ha fruttati ben 100.000 è stato acquistato da noi in questi giorni, ma non sappiamo da chi».

Nessuno è infatti ancora passato a salutare o a ringraziare i due negozianti. Oltre alla comprensibile volontà di rimanere anonimo, il vincitore (o la vincitrice) della grossa somma potrebbe andare a richiedere la cifra nella ricevitoria di un'altra città. La speranza, sia dei negozianti sia dei tanti calolziesi che questa mattina hanno commentato incuriositi la notizia, è che la fortuna abbia baciato qualche persona bisognosa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento