menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il manifesto per gli auguri di matrimonio che ha incuriosito tanti calolziesi

In molti hanno notato lo striscione all'incrocio del centro città lungo la Lecco-Bergamo. L'originale trovata di parenti e amici per congratularsi con i novelli sposi Alessandro e Chiara

Una posizione più visibile non poteva esserci. In tanti questa mattina, giovedì, passando dal  centro di Calolziocorte, tra corso Europa e Largo Garibaldi lungo la 639, hanno notato lo striscione affisso al terzo piano della palazzina che si affaccia sull’incrocio. Qualcuno inizialmente ha pensato a un manifesto di protesta, magari proprio contro il traffico della Lecco-Bergamo o per sollecitare la tanto attesa variante alla strada sempre congestionata. Nulla di tutto ciò, solo una giocosa (e riuscita) iniziativa per festeggiare una giovane coppia di sposi: Alessandro Manighetti e Chiara Boffelli, entrambi di Calolzio.

Una super biscia a spasso in centro Calolzio entra in una scuola guida

I due giovani hanno pronunciato il fatidico Sì in tarda mattinata alla chiesa di Santa Maria del Lavello, durante una cerimonia ben riuscita e molto partecipata. Subito dopo la festa è proseguita al ristorante "La Palma" di Palazzago.

«Il balcone che si affaccia sulla Lecco-Bergamo dove abbiamo affisso il manifesto di auguri è di proprietà della nostra famiglia - racconta Gianluca Manighetti, fratello di Alessandro - In tantissimi si sono fermati a guardare questa mattina, non poteva quindi essereci luogo più azzeccato per epsrimere i nostri più sentiti auguri. Rinnoviamo tutti le nostre congratulazione ad Ale e a Chiara». Questo il testo dello striscione, con l'immancabile tocco scherzoso finale: "Ciao Ale, oggi è un: Sì, lo voglio! Da domani un: Sì cara. Per il resto buona vita! Game over".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento