Due donne alate i dolci più buoni del mondo. Filippo racconta i segreti della scultura vincente

Intervista al giovane lecchese Valsecchi, primo al campionato mondiale juniores di pasticceria: «Un'emozione unica, ringrazio tutti coloro che hanno creduto in me»

Le due sculture di zucchero e cioccolato a forma di donne alate con le quali Filippo ha vinto il titolo mondiale "under 23".

«Sono felicissimo per questa vittoria, ringrazio di cuore tutti coloro che ci hanno seguito e sostenuto. Aver vinto il titolo mondiale è stata un'emozione unica». 

Il giovane Filippo Valsecchi, residente a Erve, campione del mondo di pasticceria

È comprensibilmente raggiante, ma sempre umile e disponibile, Filippo Valsecchi, il ventenne lecchese neo trionfatore ai campionati mondiali di pasticceria juniores Sigep andati in scena nei giorni scorsi a Rimini. Insieme al collega Vincenzo Donnarumma e con gli insegnamenti di coach Davide Malizia, Filippo Valsecchi ha conquistato il gradino più alto del podio preparando due dolci sculture di cioccolato e zucchero a forma di donna. Una creazione gustosa e complessa, e allo stesso tempo di alto valore estetico, come quella con la quale lo scorso anno vinse il titolo italiano, ispirata al veliero dei Pirati dei Caraibi.

Orgoglio lecchese: cresciuto al Cfpa di Casargo e già impegnato nell'attività di famiglia ArteSapori di Lecco e Oggiono

«Il tema della competizione di quest'anno era "il volo" - racconta il giovane residente a Erve, cresciuto al Cfpa di Casargo, e già all'opera nelle pasticcerie di famiglia "ArteSapori" di Lecco e Oggiono - Come team azzurro abbiamo pensato di dare forma a due donne alate, una a forma di aquila in cioccolato, e un'altra in zucchero simile a farfalla, entrambe alte circa un metro e 60».

Un grande impatto per gli occhi e per il palato. «Le due creazioni chimate "Volare" sono piaciute anche per l’estetica - aggiunge Filippo Valsecchi - Oltre a quello per le due sculture abbiamo vinto altri tre premi di categoria su quattro: miglior torta al cioccolato, miglior dessert abbinato al caffe, miglior mignon da forno. La prova è stata di livello molto alto, con la partecipazione di alcune squadre all'esordio, come quelle dall'Oriente che non conoscevamo. Gli avversari più temibili sono stati ancora una volta i franesci, secondi sul podio dopo noi azzurri. Terzo il team di Singapore, number one nel dolce gelato. Allenamenti, studio e preparazione sono stati molto impegnativi - conlude il giovane pasticciere campione del mondo - ma ne è valsa la pena, perchè la felicità nell'alzare la coppa è stata davvero immensa». 

Tra i tifosi di Filippo (secondo da destra nella foto sotto) alla finalissima di Rimini c'erano anche il sindaco di Erve Giancarlo Valsecchi e il primo cittadino di Oggiono, nonchè parlamentare della Lega, Roberto Ferrari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Coronavirus, il punto: contagi nel Lecchese in calo, ma i ricoveri preoccupano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento