menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Fiera della Canapa 2017 a Erba

La Fiera della Canapa 2017 a Erba

A Erba si assaggiano i prodotti derivati dalla cannabis sativa

Il 27 maggio torna "La Fiera della canapa", manifestazione dedicata alla promozione della coltivazione e trasformazione della cannabis per usi commerciali e medici

Approfondire i possibili utilizzi della cannabis in ambito commerciale e medico. Torna "La Fiera della canapa", manifestazione dedicata alla promozione della coltivazione e trasformazione della cannabis sativa.

L'appuntamento è per domenica 27 maggio a Erba, su organizzazione del Circolo Ambiente "Ilaria Alpi". Si tratta, dopo il successo del 2017 con più di mille partecipanti, della seconda edizione. Nel Parco di Villa Amalia sarà allestito un mercato di esposizione e vendita di prodotti derivanti dalla lavorazione della cannabis sativa: prodotti alimentari, cosmetici, tessili, industriali; vi saranno inoltre banchetti di produttori del mondo agricolo e solidale.

Cannabis in vendita nei supermercati

I temi trattati quest'anno saranno due: potenzialità di sviluppo agricolo e industriale della filiera della coltivazione e trasformazione della cannabis sativa; usi terapeutici della canapa, ovvero i principi attivi della canapa usati per curare alcune malattie. Nell'ambito della Fiera si potranno degustare prodotti derivanti dalla canapa, ma non mancheranno animazioni per adulti e bambini, dimostrazioni di yoga e thai chi, musica e molto altro ancora.
Come sottolineano dal Circolo "Ilaria Alpi", dalla pianta della canapa industriale si possono ricavare tessuti, corde, farine alimentari, oli, cosmetici, medicinali, fino ai materiali per l'edilizia sostenibile. Non solo: le piantagioni di canapa, coltivate su terreni inquinati, sono usate anche come metodo di bonifica, per ridurre gli effetti devastanti delle attività umane sul clima e sull'ambiente. Infatti la canapa assorbe i metalli pesanti attraverso la fitodepurazione e non richiede fitofarmaci per la sua coltivazione.

«Serve una filiera di trasformazione in Lombardia»

Commenta Moreno Casotto, vicepresidente del Circolo Ambiente, nonché responsabile della Fiera: «Dopo l'inaspettato successo dello scorso anno, quando più di mille persone hanno riempito il parco di Villa Amalia, anche quest'anno abbiamo voluto puntare sui contenuti per approfondire le potenzialità di sviluppo legate alla cannabis sativa. Infatti nell'ambito della Fiera terremo due conferenze a cui parteciperanno esperti del settore. Inizieremo con un seminario dedicato alla coltivazione e trasformazione della canapa per usi industriali: tessili, alimentari, eccetera, il tutto anche allo scopo di verificare la possibilità di attivare una filiera di trasformazione della canapa in Lombardia, cosa che oggi - purtroppo - non esiste. Seguirà quindi un'altra conferenza dedicata all'uso della canapa per usi terapeutici e per la salute, con un approfondimento finale legato alla cosiddetta "canapa light". Non mancherà però il mercato dei prodotti derivati dalla lavorazione della canapa: farina, pane, pasta, olio, birra e molti altri. E poi momenti di puro svago per adulti e bambini, con laboratori, animazioni e musica».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento