rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
La replica / Brianza / Viale Europa

“Proteste per i graffiti sulle escort? C'è ipocrisia”

Lecco è stata inserita tra le peggiori città per il sesso a pagamento

Lecco tra le peggiori città per il sesso a pagamento. Una classifica e una modalità di comunicazione che hanno fatto discutere, visti i graffiti - in vernice ecologica - che sono stati realizzati sotto a un centralissimo portico della città capoluogo nei giorni del Mercato Europeo. I lecchesi, e gli italiani più in generale,si sono divisi sull'ultima campagna di Escort Advisor che ha stilato la graduatoria in base alle esperienze descritte dagli utenti del primo sito di recensioni di escort in Europa. 

C'è chi ha preso bene l'iniziativa, ma anche chi, inevitabilmente, si è indignato, esponendo lamentele ai giornali e alle amministrazioni comunali. Ma che cosa ha spinto veramente a protestare i cittadini? “Non tanto la situazione delle sex workers in Italia, ma piuttosto l'aver portato all'attenzione di tutti la presenza di escort nei comuni anche più piccoli”, spiega il portale.

“C'è ipocrisia”

“Ancora una volta si è evidenziata l'ipocrisia diffusa in Italia sul tema del sesso a pagamento. Ci s'indigna di più per dei graffiti ecosostenibili che la pioggia di questi giorni ha già lavato via e non della situazione reale di tutte le sex workers che ogni giorno vivono la contraddizione di esercitare una professione legale, ma non regolamentata e ancora segnata dagli stigmi sociali - ha quindi aggiunto Mike Morra, Ceo e fondatore di Escort Advisor -. Questa nostra ultima campagna ha messo in luce ancora di più questo aspetto, ponendo l'attenzione sulle recensioni negative che ogni giorno riceviamo. In un settore senza regolamentazione, le truffe e le situazioni di sfruttamento sono all'ordine del giorno e l'unico modo per i clienti delle escort per tutelarsi sono proprio le recensioni. Questo meccanismo, inoltre, è l'unico che valorizza il lavoro delle professioniste che esercitano con passione e volontà, poiché la loro serietà e autenticità è confermata dai loro stessi clienti”.

Come le bandiere blu, attribuite alle spiagge più belle d’Italia, ma per le escort e la qualità degli incontri. Ecco, quindi, i comuni migliori che non ti aspetti: Desenzano del Garda, Civitanova Marche, Gallarate, Conegliano, Viareggio, Legnano. Comunicate anche le “bandiere nere”: comuni in cui il giudizio medio delle recensioni delle esperienze dei clienti si rivela spesso tra le due e le tre stelle. È il caso di Comuni come Potenza, Lecco, Benevento, Rovigo, Avellino, Catanzaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Proteste per i graffiti sulle escort? C'è ipocrisia”

LeccoToday è in caricamento