rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
La firma / Via dell'Eremo, 9

Accordo Asst Lecco-sindacati: il tempo di vestizione sarà pagato dall'azienda

L'intesa è stata firmata da Cisl Fip, Uil Fpl del Lario UIL e Nursing Up

Sono serviti circa due anni di lavoro, ma Asst Lecco e sindacati hanno trovato la formula per firmare l'accordo sui tempi di vestizione per il periodo precedente al Contratto Nazionale di Lavoro sottoscritto il 21 maggio 2018. A siglarlo sono state le sigle Uil Fpl, Cisl Fp e Nursing Up: “Si è conclusa così una complessa interlocuzione grazie all’impegno delle parti che hanno cercato soluzioni condivise, nell’interesse dei lavoratori e dell’Azienda, superando veti e contrapposizioni”, spiega l'azienda pubblica. La Fp Cgil, presente all’incontro, si è riservata la possibilità di eventuale adesione nei prossimi giorni di gennaio.

“Sono particolarmente soddisfatto che un così complesso confronto si sia concluso positivamente - aggiunge Paolo Favini, direttore generale ASST Lecco -; dico grazie all’impegno di Uil Fpl, Cisl Fp e Nursing Up, che hanno condiviso con noi soluzioni importanti nell’interesse dei lavoratori. Si è lavorato con impegno e spirito costruttivo affinché i lavoratori percepiscano il riconoscimento economico in merito ai tempi di vestizione”.

In linea con le conciliazioni concluse davanti al Giudice del Lavoro di Lecco, da lavoratori patrocinati dalla UIL e dal Nursing Up, l’accordo prevede la retribuzione di sette minuti complessivi per le operazioni di vestizione e svestizione in relazione alla prestazione lavorativa effettivamente svolta nel periodo precedente il 21 maggio 2018, data di vigenza dell’attuale Contratto Nazionale di Lavoro, tenuto conto dei tempi di prescrizioni. Per i lavoratori che aderiranno all’accordo, il monte ore dovuto sarà retribuito con le competenze del mese di giugno 2022.

“Altro punto di forza dell’accordo risiede nella volontarietà di ciascun lavoratore che potrà decidere liberamente di aderire all’accordo stesso”, conclude Favini.

La posizione dei sindacati

“Il personale che intende aderire all'intesa dovrà comunicare entro il 30 aprile 2022 la propria manifestazione di interesse ai contenuti dell'accordo e procedere alla conciliazione in sede protetta, assistito dall'organizzazione sindacale di riferimento. Le modalità di adesione all'intesa verranno comunicate direttamente dall'Asst Lecco - spiegano le sigle sindacali coinvolte -. Con questa firma Cisl Fip, Uil Fpl del Lario UIL e Nursing Up, di fatto, riconoscono ai Lavoratori dell'Asst un ulteriore beneficio economico che non grava su fondi aziendali ma direttamente sui capitoli di bilancio dell'Asst Lecco per un ammontare complessivo di circa 2 milioni di euro. Ancora una volta diamo un possibilità a tutti gli aventi diritto al pagamentodei tempi di vestizione, mettendo la firma su un accordo che, se ulteriormente prorogato, avrebbe di fatto danneggiato il personale. Il nostro impegno sempre quello di operare e contrattare con il solo fine diportare beneficio ai lavoratori. Sempre e solo da una parte, quella dei lavoratori dell'Asst Lecco”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Asst Lecco-sindacati: il tempo di vestizione sarà pagato dall'azienda

LeccoToday è in caricamento