rotate-mobile
Notizie Pasturo

È morto Stefano Galli, storico leghista lecchese

Militante a Calolzio, venne poi eletto Consigliere regionale della Lombardia. Arrigoni e Butti: "Un uomo vero, un coraggioso combattente per la libertà"

È morto Stefano Galli, ex Consigliere regionale lecchese ed esponente della Lega Nord delle origini. A lungo legato al gruppo Lumbard di Calolziocorte, appassionato militante e amico del fondatore Umberto Bossi, Galli abitava da tempo a Pasturo, in Valsassina. Classe 1958, negli anni Novanta Galli era stato il primo riferimento per i nascenti Giovani Padani e nei primi anni 2000 era approdato in Regione Lombardia per tre mandati, diventando anche capogruppo. Diversi i ricordi in queste ore da parte di colleghi e amici della Lega.

"Stefano Galli, storico militante leghista, calolziese, lecchese e lombardo, stamane ci ha lasciato - ha scritto Paolo Arrigoni, attuale senatore della Lega ed ex sindaco di Calolzio - Con dolore, in molti lo ricordiamo fiero e coraggioso combattente per tante sacrosante battaglie di libertà e di autonomia per la nostra Regione Lombardia e per i lombardi. E con affetto ti ricordo quando nel 2003 mi hai spronato e sostenuto nella candidatura a sindaco nella tua e nostra Calolziocorte. I tuoi meriti Stefano resteranno sopra tutto! Che la terra ti sia lieve".

Galli-2

Sentito anche il ricordo di Daniele Butti, referente provinciale di Lecco per la Lega Salvini Premier. "Oggi ci lascia uno storico militante della Lega, Stefano Galli - ha detto Butti - In molti lo ricordiamo oggi con affetto per quanto di buono ha saputo dare al movimento. Un uomo vero, combattente, sempre dedito alla causa Leghista.  Gli errori, umani, non possono cancellare i sentimenti ed il lavoro fatto per perseguire gli ideali Leghisti. Che la terra ti sia lieve Stefano".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Stefano Galli, storico leghista lecchese

LeccoToday è in caricamento