Lunedì, 27 Settembre 2021
Notizie Mandello del Lario / Via Emanuele V. Parodi, 67

Dalla Germania a Mandello: 700 km in sella a "cinquantini" per amore della Moto Guzzi

Impresa di un gruppo di 26 motociclisti, tedeschi e italiani: partiti tre giorni fa da Essenbach, in Baviera, sono arrivati in Via Parodi nella giornata di martedì accolti da eroi

Sono partiti da Essenbach, comune di undicimila abitanti nel cuore della Baviera, per recarsi nel luogo che per tutti gli appassionati dei motori è la Mecca: naturalmente Mandello del Lario, patria della Moto Guzzi. Ma non lo hanno fatto in sella a potenti due ruote, bensì a ciclomotori con cilindrata da 50 cc, per lo più prodotti decenni or sono proprio dalla Guzzi.

Mandello: festa per i 95 anni di Maria Poletti

Protagonisti di questa coraggiosa "scampagnata" lungo le strade dell'Europa Centrale, scavalcando le Alpi, sono 26 motociclisti, 19 tedeschi e 7 italiani, partiti sabato scorso da Essenbach, in Germania, percorrendo oltre 700 chilometri in condizioni climatiche spesso avverse, compresa la neve. Ne è valsa la pena, però, come testimoniano le foto scattate dagli amici mandellesi che li hanno accolti martedì nel paese lariano come compete agli eroi. Per farsi 700 km in sella a un "cinquantino", del resto, un po' eroi bisogna esserlo, oltre che innamorati cronici dell'Aquila.

Test drive gratuiti per provare la nuova Moto Guzzi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Germania a Mandello: 700 km in sella a "cinquantini" per amore della Moto Guzzi

LeccoToday è in caricamento