menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine della mostra allestita nella Rsa di Olginate.

Un'immagine della mostra allestita nella Rsa di Olginate.

Mostre d'arte nella hall della casa di riposo di Olginate

Dopo aver esposto le opere di alcuni ospiti, la Rsa "Don Luigi Gilardi" apre ora i battenti ad artisti esterni e alle loro creazioni. Si inizia con Roberta Redaelli e Jessica Aldeghi

La Rsa "Don Luigi Gilardi" di Olginate si apre all'arte. Una mostra è già in corso, un'altra verrà proposta a breve e anche per il futuro l'obiettivo è quello di ospitare nella hall della struttura artisti del territorio e non solo. Un'iniziativa pensata da dirigenti e personale per allietare sempre di più il soggiorno degli anziani ospiti, già coinvolti in passato in altre proposte molto apprezzate, come la musicoterapia e la visita dei volontari olginatesi.

Primo anno molto positivo, ora il Jolly di Olginate potenzia la programmazione

«Nel 2020 abbiamo avviato in Rsa un nuovo progetto culturale dal titolo "Una finestra sul mondo" - fanno sapere dalla casa "Don Luigi Gilardi" - In precedenza nella hall della struttura avevamo ospitato tre mostre relative alle creazioni di altrettanti ospiti della Rsa: una con disegni e poesie, un'altra di lavori di traforo, e una mista di quadri a olio su tela. Visto il successo registrato si è allora pensato di creare appunto "Una finestra sul mondo" trasformando un angolo della hall in uno spazio in cui ci si aprirà verso l'esterno e verranno periodicamente ospitate mostre di vario genere a cura di artisti vari. Verrà così creato un luogo di scambio culturale e relazionale con l'esterno molto interessante e stimolante per gli ospiti e per la struttura in toto».

I nonni della Rsa di Olginate imparano a suonare gli strumenti

La prima finestra sul mondo è una mostra di acquarelli dal titolo "I colori dell'acqua" dell'artista Roberta Redaelli, nata nel 1975 a Lecco. Da sempre interessata alla pittura, Roberta ha sperimentato varie tecniche a olio e su stoffa per poi dedicarsi definitivamente all'acquarello, diventato la sua passione. L'artista dichiara che attraverso acqua e colori vorrebbe riuscire ad esprimere le emozioni che prova dipingendo. La mostra è stata inaugurata a metà gennaio e durerà fino agli inizi di marzo, ad oggi sta già riscuotendo tanti apprezzamenti.

La prossima esposizione, prevista per metà marzo circa, sarà proposta invece  dall'artista Jessica Aldeghi con i propri lavori a tema floreale con tecnica mista.

Disservizi dei treni, protesta alla stazione di Calolzio-Olginate: «Ne abbiamo i vagoni pieni»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento