Rilascio del passaporto con procedura d'urgenza: "le regole" diffuse dalla Questura

Nota di servizio con orari, motivi e modalità per ottenere il documento

Un vademecum per snellire le domande dei passaporti con procedura d'urgenza. Lo ha diffuso oggi la Questura di Lecco in una nota stampa dove si parla appunto di “Disposizioni in merito al rilascio del passaporto con procedura d’urgenza”, segnalando la priorità concessa alle prenotazioni online degli appuntamenti.  

Autovelox mobili sulla Statale 36: ecco quando sono in programma i controlli

«Per evitare inutili attese, opportunamente si precisa che le domande per ottenere il rilascio del passaporto con procedura d’urgenza verranno accettate allo sportello, con allegata documentazione comprovante l’effettiva necessità, solo per le seguenti motivazioni: 1) Viaggio per motivi di salute (viaggio extraeuropeo); 2) Viaggio per motivi di lavoro (viaggio extraeuropeo); 3) Viaggio per motivi turistici (viaggio extraeuropeo; per il titolare di biglietto aereo, recante data di partenza entro il mese dalla presentazione allo sportello)».

Le istanze in questione, nel numero massimo di 15 al giorno, verranno ricevute dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 13. «Verrà comunque sempre assicurata la priorità a coloro che hanno provveduto alla prenotazione on line dell’appuntamento». L'ufficio competente si trova in via Leonardo Da Vinci 2.

Procedura d'urgenza: come funziona

Allo scopo di chiarire meglio la procedura di prenotazione on-line dell’appuntamento per il rilascio del Passaporto, che già in prossimità del periodo Pasquale e estivo si preannuncia problematica, la Questura ha comunicato quanto segue.

Il sistema di prenotazione On-line va consultato periodicamente in quanto si aggiorna in automatico e, nel caso di rilascio anticipato del documento (es. per motivata urgenza – come specificato in dettaglio sul sito Web www.poliziadistato.it – Questura di Lecco) la prenotazione “ordinaria” viene anticipata. In particolare si ribadisce come, essendo il documento un titolo di legittimazione all’espatrio, previo accertamento della sussistenza di determinati requisiti in capo al cittadino (e non una licenza discrezionale della Pubblica Amministrazione) tutti i cittadini privi di impedimento hanno diritto ad ottenerlo. 

Pertanto nell’assicurare l’attenta valutazione di ogni singola urgenza motivata, si suggerisce di prenotare con ampio anticipo rispetto alle esigenze personali l’appuntamento, dato che effettivamente i tempi di prenotazione sono attualmente oltre i tre mesi, ribadendo comunque che l’Ufficio Passaporti di Via Leonardo Da Vinci n.2 Lecco, ove i cittadini possono presentarsi dalle 08.30 alle 13.00 da lunedì al venerdì e dalle 15.00 alle 17.00 del mercoledì, è comunque sempre a disposizione per valutare i casi di effettiva urgenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

Torna su
LeccoToday è in caricamento