menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di San Girolamo, località sulle alture di Vercurago.

Una veduta di San Girolamo, località sulle alture di Vercurago.

Riaprono La Valletta e la rocca di San Girolamo

Le disposizioni del Comune di Vercurago per la "Fase 2". Via le transenne dalla salita delle cappellette, ma resta indispensabile evitare assembramenti. Ok anche all'attività motoria, pur con alcune limitazioni. Il testo del provvedimento

Riapre la salita delle cappellette per la Valletta e la Rocca dell'Innominato, in località San Girolamo. Il Comune di Vercurago ha diffuso oggi un documento (vedi nel pdf sotto il testo integrale) per chiarire alcune aspetti relativi alla cosiddetta "Fase 2" al via domani, lunedì 4 maggio.

Tra le novità più importanti c'è proprio quella relativa alla località di Somasca, importante meta religiosa. Qui, appena iniziata l'emergenza Covid, era stato transennato il passaggio che porta alla chiesa della Valletta allo scopo di evitare pericolosi assembramenti e disincentivare l'uscita di casa a tutela della salute pubblica. La basilica più a valle era comunque rimasta sempre accessibile. Ora vengono riaperti al transito pedonale gli altri Luoghi Sacri e la salita al castello dell'Innominato, ma sarà sempre necessario mantenere il giusto distanziamento sociale.

Riapre il cimitero, resta sospesa l'attività della biblioteca

L'Amministrazione guidata dal sindaco Paolo Lozza ha inoltre precisato alcuni aspetti relativi all'attività motoria: è permesso uscire di casa per una passeggiata o una corsa, ma solo individualmente e con inizio dell'attività dal proprio domicilio. Aprono il cimitero comunale, l'ecocentro e la casetta dell'acqua, mentre le attività del centro sportivo e della biblioteca restano ancora sospese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento