rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Notizie Pescate / Ponte Azzone Visconti

La siccità non dà tregua: il livello del lago scende oltre i 40 centimetri

Superata la soglia critica. L'Adda sotto il Ponte Vecchio è sparito di nuovo. Il climatologo Azzoni: "Quest'anno caduti 400 millimetri di pioggia contro una media storica di circa 900"

Le piogge dei giorni scorsi sono già un lontano ricordo. E, come se non bastasse, hanno rappresentato soltanto un piccolo sollievo dal caldo senza incidere in maniera significativa sul livello delle acque.

La siccità non concede tregua: oggi, mercoledì 3 agosto, alle ore 16 il livello idrometrico del Lago di Como, misurato a Malgrate (qui si può monitorare l'andamento), è di -41,1 cm: superata dunque la fatidica soglia critica oltre la quale non si può più scendere con la regolazione delle chiuse da parte del Consorzio dell'Adda.

Siamo lontani dal minimo storico, per il quale si andò oltre i 70 centimetri, ma per quanto riguarda la stagione estiva si tratta di uno dei livelli più bassi mai raggiunti.

Emblematiche, come del resto lo erano la scorsa settimana prima dei temporali, le immagini che alleghiamo all'articolo e relative al fiume sotto il Ponte Vecchio fra Lecco e Pescate nella giornata di oggi: si può tranquillamente camminare fino alla terza arcata del ponte, con la navigazione di fatto limitata alla parte centrale della struttura.

"Mancano le precipitazioni primaverili"

"Stiamo vivendo un periodo di siccità record, viaggiamo più o meno alla metà delle medie che hanno sempre contraddistinto il nostro territorio - spiega il climatologo Roberto Azzoni, sindaco di Abbadia - Solitamente siamo sugli 800-900 millimetri di precipitazione nei primi sette mesi dell'anno, mentre nel 2022 sfioriamo i 400. La siccità si è fatta sentire soprattutto nella stagione più umida, fra aprile e maggio, quando sono caduti soltanto 200 millimetri a fronte di piogge mediamente più alte. È quello il deficit che ha inciso. La situazione di questi giorni è più che altro una variabile meteorologica: condizioni particolari hanno fatto sì che si arrivasse a vivere questo prolungato periodo di siccità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La siccità non dà tregua: il livello del lago scende oltre i 40 centimetri

LeccoToday è in caricamento