Terminata la manutenzione, riaperta la SP62 fra Taceno e Bellano

Conclusi i lavori sui parapetti e sui cigli di valle. La strada era chiusa dallo scorso 28 ottobre

La SP62 (Immagine di repertorio)

La SP62 ha riaperto al traffico dei veicoli fra Taceno e Bellano: sono terminati infatti i lavori di manutenzione dei parapetti e dei cigli di valle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alberi e rocce sulla strada: chiusa la SP62 fra Bellano e Taceno

La strada era stata chiusa lo scorso 28 ottobre 2019 per tutti i mezzi dal pk 26 (località Ponte di Tartavalle) sino al pk 29 (a Bellano in località Pennaso). La prima fase degli interventi è stata completata e la Provincia di Lecco ha potuto così disporre la riapertura in anticipo, lo scorso 24 dicembre.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Elezioni 2020, rese note le preferenze: Antonio Rossi il più votato, Bonacina ancora "top" tra le donne

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento