menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Municipio di Varenna

Il Municipio di Varenna

Covid-19, il Comune di Varenna va incontro alla cittadinanza sul pagamento delle imposte

Il Consiglio comunale ha deliberato le proposte dell'Amministrazione: nessuna sanzione sull'Imu per chi ha patito problemi economici, prima rata Tari posticipata a ottobre

Il Comune di Varenna sceglie di andare incontro alla cittadinanza sul pagamento delle imposte per via dell'emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Nel Consiglio Comunale di sabato 13 giugno sono state infatti comunicate e deliberate alcune misure che l'Amministrazione del sindaco Mauro Manzoni ha proposto in merito.

Per quanto riguarda l'Imu, la data di scadenza dell'acconto resta fissata al 16 giugno 2020, ma non sarà
applicata alcuna sanzione, se il contribuente abbia registrato problematiche economiche e versi l'acconto entro il 16 settembre 2020. Sarà necessario attestare le difficoltà economiche, entro il 31 agosto 2020, su modello predisposto dal Comune. La moratoria è riferita solo alle quote di competenza comunale ed esclude la quota di competenza statale per i fabbricati del gruppo catastale di tipo D.

Varenna, le preoccupazioni di Ferrara: «Mettere mano alle imposte locali»

Nessuna novità sulla Tasi, la Tassa sui Servizi Indivisibili continua a non essere applicata a Varenna. Per la Cosap, l'Amministrazione ha deciso di esonerare dal 1° marzo fino al 31 ottobre il pagamento del Canone per l'cccupazione di spazi e aree pubbliche. Sarà inoltre consentito, ove le condizioni lo rendano possibile nel rispetto delle norme, l'estensione delle occupazioni già concesse, al fine di favorire la ripresa delle attività economiche sospese.

Sulla Tari si posticiperà il pagamento della prima rata della tassa a ottobre. Inoltre il Comune sta attendendo dallo Stato indicazioni certe sull'effettiva possibilità di un parziale sgravio. L'imposta sarà mantenuta, secondo una linea omogenea condivisa dai Comuni facenti parte del Distretto turistico del Centro Lago. «Non si ritiene
che tale imposta possa incidere sulla specifica preferenza manifestata nei confronti del nostro borgo, rispetto ad altre mete», commenta il sindaco Manzoni.

L'Amministrazione ha infine deciso di non far par pagare il trasporto scolastico alle famiglie dal mese di marzo al mese di giugno 2020, poiché il servizio non è stato effettuato a causa della chiusura delle scuole per l'emergenza Covid-19.

La passerella di Varenna è ormai pronta: il nuovo look

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento