rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Politica

È Majorino il candidato del centrosinistra per sfidare Fontana e Moratti

L'esponente Pd, tre volte assessore milanese alle politiche sociali e attuale eurodeputato, correrà per la carica di presidente alle prossime elezioni regionali

L'europarlamentare Pierfrancesco Majorino è il candidato del centrosinistra per le elezioni regionali che si terranno nel 2023, molto probabilmente a febbraio. Niente primarie, dunque. L'esponente del Pd sfiderà Attilio Fontana (centrodestra e governatore uscente) e Letizia Moratti (Terzo Polo). Come illustrato dai colleghi di MilanoToday, l'annuncio è stato fatto dopo una consultazione tra il Pd e gli alleati di centrosinistra.

"Le forze del centrosinistra lombardo - ha commentato Majorino su Facebook dopo l'annuncio - mi hanno chiesto di essere il candidato della coalizione alla presidenza di Regione Lombardia. Sono onorato ed emozionato. A partire dalla giornata di domani le incontrerò per costruire insieme, e secondo le modalità condivise, la proposta più forte possibile per cambiare pagina in Regione. Possiamo battere la destra di Attilio Fontana e sono convinto che ce la metteremo tutta".

L'impegno politico: da Palazzo Marino a Bruxelles

Majorino (49 anni, sposato e padre di due figli) nel 2006 è entrato in Consiglio comunale a Milano diventando poi capogruppo Pd, all'opposizione. Rieletto nel 2011, è stato scelto come assessore alle politiche sociali nella giunta di Giuliano Pisapia. Beppe Sala gli ha poi confermato l'assessorato alle politiche sociali. Nel 2019 è stato il principale promotore del corteo 'People - prima le persone' che ha portato in piazza, a Milano, circa 200mila manifestanti. Nello stesso anno si è candidato alle elezioni europee nella lista del Pd, venendo eletto con oltre 93mila preferenze.

Le reazioni dei partiti

Dopo l'incontro del centrosinistra, sono arrivate le reazioni dei partiti all'annuncio che sarà Majorino a sfidare Fontana e Moratti. Da Sinistra Italiana soddisfazione: "Il profilo dell'europarlamentare - si legge in una nota - corrisponde alle caratteristiche di una figura nettamente differente per storia, posizioni e credibilità a quelle di Attilio Fontana e Letizia Moratti espresse nel campo del centrodestra. È giunto il momento di stringere il confronto programmatico, sul quale si era lavorato in comune accordo anche con il Movimento 5 Stelle fino a luglio, e definire la piattaforma". Sinistra Italiana spera dunque che Majorino sia la 'porta aperta' per far entrare anche i 5 Stelle in coalizione. Da +Europa è arrivato "appoggio al candidato indicato dal Pd", ma anche la riaffermazione che "la nostra partecipazione è riferita a una coalizione che, come oggi, non comprende il Movimento 5 Stelle".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È Majorino il candidato del centrosinistra per sfidare Fontana e Moratti

LeccoToday è in caricamento