"Fridays for future", a Calolzio gli alunni piantano alberi e riflettono su ambiente e sostenibilità

L'iniziativa alla media Manzoni. La docente Manuela Bonacina: «Anche noi vogliamo dare un piccolo contributo alla campagna di sensibilizzazione promossa da Greta Thunberg. Ognuno può farsi carico di un problema così grande contribuendo con azioni semplici, concrete e quotidiane»

Anche la scuola secondaria di primo grado di Calolziocorte ha partecipato al "Friday for Future", coinvolgendo le classi seconde di tutto l’Istituto comprensivo, che nei giorni scorsi hanno riflettuto in classe sulle problematiche ambientali legate al surriscaldamento globale. «Anche noi vogliamo dare un piccolo contributo alla campagna di sensibilizzazione promossa da Greta Thunberg - afferma la professoressa Manuela Bonacina, docente di tecnologia, promotrice dell’iniziativa - ognuno di noi può farsi carico di un problema così grande contribuendo con semplici azioni concrete, quotidiane». Non ha voluto mancare il sindaco di Calolziocorte, Marco Ghezzi, che con il proprio intervento ha voluto ribadire la vicinanza dell’Amministrazione Comunale all’iniziativa di cui la scuola Manzoni si è fatta promotrice. Il primo cittadino ha ricordato come da anni il Comune di Calolziocorte sia attento alla raccolta differenziata: infatti, ha raggiunto piazzamenti importanti nella classifica dei comuni “ricicloni”.

«Nei prossimi mesi la scuola verrà dotata di pannelli fotovoltaici, in modo da produrre energia pulita» - Queste le parole di Ghezzi, testimonianza dell’impegno serio e concreto del Comune per cercare di ridurre il surriscaldamento globale. Ha inoltre esortato i ragazzi a farsi carico quotidianamente delle problematiche ambientali, adottando stili di vita sostenibili. Nel corso della mattinata le 5 classi seconde hanno voluto condividere le riflessioni fatte in classe, esponendo i cartelloni realizzati: si è parlato della figura di Greta Thunberg ed è stata presentata la situazione dell’inquinamento nel mondo. Il forte messaggio che è emerso da tutti è che non siè mai troppo piccoli per fare la differenza. Tutti gli alunni si sono detti pronti ad impegnarsi nel differenziare la raccolta dei rifiuti: oltre alla raccolta della carta, si comincerà a differenziare anche quella della plastica. La manifestazione si è conclusa con un momento significativo: la piantumazione di due ulivi, che la scuola ha ricevuto partecipando all’iniziativa promossa dalla CISL “Una pianta in ogni scuola per il pianeta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoratori egiziani devolvono incasso all'ospedale di Lecco: «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati»

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Elaborazioni, pneumatici, scarichi: a Lecco è scoppiata la passione per il "tuning"

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

Torna su
LeccoToday è in caricamento