Sport Via Buozzi Bruno

Rugby Lecco pronti per un nuova stagione esaltante

Ha preso il via nel tardo pomeriggio di ieri 25 agosto, presso il centro sportivo comunale del Bione, la preparazione della stagione 2014/2015 del Rugby Lecco.

Più di 80 ragazzi del Rugby Lecco,in rappresentanza della prima squadra che giocherà nella SerieB nazionale, il team della SerieC e l'Under 18, si sono presentati carichi di voglia di iniziare a prepararsi ed iniziare a giocare agli ordini dell'allenatore Sebastian Damiani e degli allenatori delle rispettive rappresentative.

Lo scorso anno fu l'esordio a Lecco per Damiani in veste di allenatore, dopo che in riva al lago ci era già stato come giocatore. La prima parte di stagione fu veramente dura, tra infortuni, nuovi arrivi e giovani da lanciare Lecco stentò a farsi strada in SerieB.

Poi dopo la sosta natalizia tutto cambiò ed i Blucelesti misero il turbo scalando prepotentemente la classifica fino a posizionarsi a ridosso della zona utile ai play off.

Quest'anno i giocatori partiranno con il vantaggio di aver già assimilato i dettami di Damiani e quindi le aspettative sono maggiori. A ciò, com'è nello spirito della Società, verranno lanciati in prima squadra alcuni giovani provenienti dal settore giovanile, affinchè possano crescere e farsi strada nel modo della palla ovale.

Il campionato inizierà il prossimo 5 ottobre e vedrà Lecco affrontare subito i diretti rivali del Rugby Sondrio. Il match si giocherà al Bione, con inizio alle ore 15,30. La seconda giornata si giocherà il 12 ottobre ed i Blucelesti andranno in trasferta  a Parma per vedersela contro   Parma Rugby FC 1931.

Ecco l'elenco degli avversari che il Rugby Lecco dovrà affrontare nel campionato nazionale di Serie B Girone A:

Amatori Parma Rugby, Amatori R. Alghero, Amatori R. Capoterra, ASD Rugby Bergamo 1950, BEF-eD VII° Rugby Torino, Biella Rugby Club, Gussago R. Club ASD, Parma Rugby FC 1931, Rugby Grande Milano, Rugby Parabiago, Rugby Sondrio Sertori.

Da segnalare che le squadre sono stati obbligati ad allenarsi in pessime condizioni visto lo stato del campo n. 5 del Bione, con vetri, cassette, grossi buchi ed erba alta. Addirittura peggio gli altri campi ridotti a veri e propri acquitrini, con immondizia di ogni genere, terreni con profondi solchi, chiodi, pezzi di legno. Inoltre il campo dove il Rugby Lecco gioca le partite era impraticabile a causa delle continue piogge che il terreno non ha assorbito con il rischio quindi che i giocatori vi spronfondassero. Per concludere l'inagibilità degli spogliati che ha costretto tutti a cambiarsi nei container adiacenti ai campi, roba da far raddrizzare i capelli anche a gente temprata come quelli del rugby.

"Il primo anno - ci spiega l'allenatore Damiani - si è trattato di un anno di prova dove l'inizio è stato difficile, mentre nel girone di ritorno abbiamo raccolto più soddisfazioni. Abbiamo dimostrato che possiamo farcela, i ragazzi sono molto contenti, hanno molta voglia di lavorare ed di inizare".

Ai suoi ragazzi si è presentato con poche parole, ma chiedendo subito sacrifici e lavoro: "So che molti dei miei giocatori lavorano e studiano e quindi per giocare fanno tanti sacrifici, ma questo non ci impedirà di fare bene. Hanno voglia di far bene e poi quest'anno abbiamo già un anno in più alle spalle di esperienza e questo ci darà sicuramente una mano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby Lecco pronti per un nuova stagione esaltante

LeccoToday è in caricamento