menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Redaelli trasportato in barella

Redaelli trasportato in barella

Calcio, Lecco fermato dal Villafranca. Paura per Redaelli

Il giovane difensore è rimasto a terra privo di conoscenza dopo uno scontro di gioco. Sul campo, il gran gol di Baldo ha risposto alla rete di Avanzi

Non si può sempre vincere, specie quando la direzione di gara permette un atteggiamento a tratti intimidatorio da parte di chi sta di fronte. A volte, come successo al Lecco sceso in campo a Villafranca di Verona, un pareggio può moralmente valere come una vittoria, anche se ti lascia il rammarico per non aver accorciato ulteriormente la classifica.
Il gol, splendido come sempre, di Luca Baldo ha sistemato le cose in una partita che era quasi persa, perchè i blucelesti hanno faticato a creare occasioni e sulla loro strada hanno trovato Baciga, portiere del Villafranca, il palo e Sangregorio, il discutibile direttore di gara odierno.
L'infortunio occorso a Luca Redaelli, inoltre, ha aggiunto tensione a una partita già di per sè nervosa. Questa la ricostruzione: il giovane difensore è rimasto a terra al 39' del secondo tempo dopo un brutto scontro con Avanzi, che gli ha procurato la frattura al setto nasale. Dopo l'intervento di Angelo Gandin e di Daniele Blaseotto, rispettivamente massaggiatore e medico del Lecco, è stata richiamata l'attenzione dei soccorritori, che non hanno immediatamente realizzato la gravità della situazione e hanno attraversato il campo tardivamente e a piedi. Dopodichè è arrivato sul campo anche l'autista del mezzo, che ha contattato il 112 prima di portare l'ambulanza dalla parte opposta del campo, scatenando l'ira di Cotroneo. Dopo dieci minuti abbondanti e due svenimenti, Redaelli è stato trasportato nella parte posteriore del mezzo, in attesa dell'arrivo di un'altra crocerossa dall'ospedale di Bussolengo, presso cui gli è stata effettuata la tac ed è tenuto in stato di osservazione, che si protrarrà fino a domani.

IL MATCH - Mister Cotroneo deve rinunciare all'ultimo momento a Tignonsini per un problema al legamento del ginocchio sinistro: dentro Pupeschi sulla fascia sinistra e Bugno che si accentra per far coppia con Redaelli. In porta debutta il nuovo arrivato Pellegrinelli, mentre sulla trequarti ritorna dopo l'operazione Di Gioia
Al 3' Baldo scalda i guantoni di Baciga con una punizione da 30 metri controllata a fatica dal numero uno di casa. Al 7' è Buonocunto a sparare dal limite con il sinistro, trovando la risposta con i pugni di Baciga. Al 20' lo stesso centrocampista napoletano se ne va sulla destra, ma la sua conclusione è troppo larga. Al 40' ci prova Capogna, che si libera in area e calcia con il sinistro, ma Baciga si distende sulla sinistra e dice ancora una volta "no".

Nella ripresa si rinnova il duello tra Buonocunto e Baciga, con il primo che tira dal limite con il destro e il secondo che si deve impegnare per mettere in angolo la conclusione velenosa. Al 12' il Villafranca si fa vedere con la conclusione di Guccione su punizione, che viene respinta con i pugni da Pellegrinelli. Un minuto dopo Baldo ci prova dal limite dopo un calcio d'angolo: la palla sfila decisamente vicina al palo destro della porta. Al 15' Cardinio scappa sulla destra, calcia e colpisce il palo a Baciga battuto. Al 21' il Villafranca passa: Menolli centra per Antinori che, tutto solo, insacca a due passi da Pellegrinelli, che tocca il pallone ma non riesce a compiere il miracolo. Al 25' Baldo ci prova su punizione, con la sfera che fa la barba al palo sinistro. Al 28' Redaelli impatta in maniera quasi perfetta la punizione dalla destra di Baldo: palla di un soffio sopra la traversa. Al 39' lo stesso Redaelli si scontra al centro dell'area con Avanzi, rendendo necessaria la sospensione della partita per permettere i soccorsi. Al 59', a partita praticamente persa, ci pensa Luca Baldo a trovare il bandolo della matassa. Riceve dalla sinistra, controlla, chiude gli occhi e scarica con il destro da 25 metri: la sua conclusione è carica d'effetto e rende vano il tentativo d'intervento di Baciga.

La redazione di LeccoToday augura una pronta guarigione a Luca Redaelli.

Villafranca (4-3-3): Baciga; Belfanti, Antinori, Avanzi, Montresor (Foroni dal 32' st); Menolli, Spinale, Leardini (Vita dal 36' st); Lonzar, Calì, Guccione (Taddeo dal 28' st). A disposizione: Fancincani, Foroni, Cisse, Cenzato, Taddeo, Tessaro, Vita, Birlea, Doria. All.: Soave.

Calcio Lecco 1912 (4-2-3-1): Pellegrinelli; Di Stefano (Rigamonti dal 28' st), Redaelli (Romano dal 50' st), Bugno, Pupeschi; Vignali, Baldo; Buonocunto, Di Gioia (Ramadan dal 34' st), Cardinio; Capogna. A disposizione: Migliari, Alushaj, Raiola, Putignano, D'Onofrio, Ramadan, Rigamonti, Romano, Marinò. All.: Rocco Cotroneo.

Marcatori: Antinori (V) al 21' st, Baldo (L) al 59' st.

Arbitro: Sangregorio di L'Aquila (Lombardo e Poser di Aosta).

Note: giornata fredda, cielo coperto; terreno in discrete condizioni; spettatori 400 circa, con una folta rappresentanza proveniente da Lecco; ammoniti: Spinale e Antinori (V), Vignali, Di Stefano, Capogna e Buonocunto (L).

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento