menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimitero di Valmadrera quasi pieno: entro giugno 316 nuovi posti

Saranno interessate quattro aree del camposanto: spesa di 620mila euro. Già utilizzabili due delle tre zone

Sono iniziati i lavori di realizzazione del settimo lotto all'interno del cimitero comunale di via monsignor Pozzi, in località Trebbia a Valmadrera. Le opere previste nel progetto intendono ampliare la disponibilità di tombe familiari "a giardino", di colombari e di tombe in terra in campo comune, il tutto per far fronte alla ormai prossima saturazione delle disponibilità esistenti. Le nuove opere progettuali sono coerenti con il progetto generale di sviluppo delle aree cimiteriali e, in accordo con le esigenze manifestate dall'Amministrazione Comunale, in base all'andamento demografico della popolazione. Nelle opere in esecuzione è stato previsto anche il "Giardino delle Rimembranze", con l'area dedicata allo spargimento delle ceneri, al fine di configurare un'area attrezzata con le caratteristiche adeguate al raccoglimento e al decoro che la funzione richiede.

Con il nuovo lotto di ampliamento si sta procedendo alla realizzazione di un totale di 316 nuovi posti così suddivisi:

  • 224 loculi in tombe di famiglia a giardino;
  • 68 loculi in colombaro;
  • 24 posti in campo comune.

progetto lavori cimitero valmadrera 2021-2

Conclusione entro giugno

Il quadro economico generale dell'opera comporta un costo complessivo per l'Amministrazione Comunale pari ad 620mila euro, comprensivi di spese progettuali, direzione lavori, sicurezza, collaudi, lavori, spese di gara, contributi Anac e Iva. Il cronoprogramma prevede la conclusione delle opere entro la fine del prossimo mese di giugno.

Per venire incontro alle esigenze manifestate dall'Amministrazione Comunale, la Direzione Lavori, in accordo con l'impresa esecutrice dei lavori, ha definito di procedere a una "consegna provvisoria" di parte delle opere eseguite e, nella fattispecie, possono essere già utilizzate a partire dallo scorso 14 aprile l'area dei posti in campo comune, nonchè l'area destinata alle tombe di famiglia a giardino.

Entro la fine del mese di giugno verranno consegnate anche le restanti parti delle opere in esecuzione con particolare riguardo ai 68 loculi in colombario e della realizzazione del "Giardino delle Rimembranze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento