Lecco, presentata la stagione teatrale: «La chiusura del Teatro della Società non ci ha fermato»

L'organizzazione è stata l'ultima dell'assessore Piazza: «Abbiamo superato l'ostacolo grazie alla collaborazione di tutti»

Una fase della conferenza stampa di presentazione

La nuova stagione teatrale del Comune di Lecco propone spettacoli di prosa (arancio e blu), concerti di musica classica e operetta, che prenderanno il via mercoledì 6 novembre con “Il gatto” di Roberto Valerio dal romanzo di Georges Simenon, la prosa di debutto del cartellone.

I palcoscenici saranno il Cineteatro Palladium per la prosa e l’operetta e l’Auditorium Casa dell’Economia per i concerti di musica classica, con l’aggiunta di una grande serata di musica alla Basilica di San Nicolò, fuori abbonamento, lunedì 2 dicembre alle 21, con il concerto dei The King’s Singers, gruppo vocale di fama mondiale nato a Cambridge nel 1968, con ingresso libero ritirando l’invito presso la biglietteria del Teatro della Società dal 25 novembre (agli abbonati l’invito verrà consegnato contestualmente al ritiro dell’abbonamento).

Stagione Teatrale 2019/2020: le informazioni dettagliate

Gli spettacoli di prosa arancio in cartellone sul palco del Cineteatro Palladium, proseguiranno il 10 dicembre con “Manicomic” di Raffaello di Tullo e regia di Gioele Dix, il 14 gennaio “Il malato immaginario, l’ultimo viaggio” da Molière per la regia di Marco Zoppello. Il 5 febbraio “Antigone” di Sofocle con la regia di Laura Sicignano, e il 18 febbraio “La luna e i falò” di Cesare Pavese, in occasione del 70° dall’uscita del romanzo e dalla morte dello scrittore, con Andrea Bosca per la regia di Paolo Briguglia.

La prosa blu proporrà invece il 19 novembre “I due gemelli” di Natalino Balasso, tratto da I due gemelli veneziani di Carlo Goldoni per la regia di Jurij Ferrini, il 18 dicembre “La parrucca” di Natalia Ginzburg con Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta e regia di Antonio Zavattieri, il 21 gennaio “Romeo e Giulietta. Nati sotto contraria stella” da William Shakespeare con Ale e Franz. Il 12 febbraio, in occasione del 50° anniversario del debutto, andrà in scena “Mistero buffo” di Dario Fo con Matthias Martelli e regia di Eugenio Allegri. Infine il 25 marzo “Misura per misura” di William Shakespeare con Massimo Venturiello per la regia di Paolo Valerio.

Tre gli appuntamenti pomeridiani con l’operetta al Palladium, che debutterà il 26 novembre alle 15.30 con “La danza delle libellule” di Carlo Lombardo con la compagnia di canto dell’Orchestra Sinfonica Lecco e il corpo di ballo Arte Danza Lecco, proseguirà il 4 dicembre alle 15.30 con “Il pipistrello” di Johann Strauss, traduzione e adattamento di Corrado Abbati, che ha curato anche l’adattamento e la regia dell’operetta conclusiva “L’acqua cheta” di Augusto Novelli, in programma il 29 gennaio alle 16.

La grande musica classica troverà spazio all’Auditorium Casa dell’Economia con l’orchestra laVerdi che proporrà il 27 novembre “Le quattro stagioni” con l’Orchestra laVerdi Barocca diretta da Ruben Jais, il 15 gennaio “Gli Ottoni de laVerdi” e il 19 febbraio “Un respiro tra le corde”: fisarmonica e archi per interpretare quattro grandi compositori della musica romantica e contemporanea Dvořák, Čajkovskij, Schnittke e Šostakóvič. Ultimiappuntamenti in musica l’11 marzo “Le voci e il Rinascimento” con il coro Giovani de laVerdi e il 1° aprile “I Violoncelli de la Verdi”.

Gli abbonamenti per la stagione di prosa arancio e prosa blu saranno in vendita online sul sito del Comune di Lecco, nella sezione dedicata Teatro della Società, dalle 10 di mercoledì 23 ottobre e dalle 10 alle 14 presso la Biglietteria del Teatro della Società in piazza Garibaldi, 10. Gli abbonamenti per la stagione di musica classica saranno acquistabili online da lunedì 11 novembre alle 17 e in Biglietteria da mercoledì 13 novembre dalle 10 alle 14. Sarà invece possibile acquistare i singoli biglietti online e presso la Biglietteria del Teatro da lunedì 4 novembre per la prosa, da lunedì 11 novembre per l’operetta e da mercoledì 20 novembre per la musica classica.

Biglietti e abbonamenti, il prezzo non varia

«La nostra proposta torna in una forma ricca e rinnovata, con prezzi invariati per biglietti e abbonamenti. Vari gli appuntamenti proposti, tra cui il grande concerto fuori abbonamento, che sarà però gratuito e si terrà il 2 dicembre grazie alla collaborazione di Harmonia Gentium - introduce Simona Piazza, assessore alla cultura dle Comune di Lecco -. L'operetta sarà al pomeriggio e non più al sabato, inoltre è stato organizzato un servizio navetta con due linee gratuite ad hoc, possibile grazie alla collaborazione con Linee Lecco. Invitiamo tutti i cittadini a frequentare di più questi appuntamenti teatrali, i contenuti sono stati anche alleggeriti per avvicinare il pubblico. Apro la rassegna, l'ultima dle mio assessorato, e chiudo la conferenza stampa con tanto orgoglio, è un “grazie” che porto a nome di tutta la Giunta vista la chiusura del Teatro della Società, siamo andati oltre l’ostacolo senza fermarci».

«Crediamo moltissimo nella cultura, fa crescere il capitale umano e il senso di convinzione e solidarietà», spiega l'avv. Giovanni Priore, presidente di Acel Service. Così Silviano Tornioli del Cineateatro Palladium: «Lavoriamo per la riuscita dell’attività iniseme all’amministrazione, mettendoci grande impegno e grazie al supporto di tutti i nostri volontari».

Harmonia Gentium darà, ancora una volta, un contributo molto improtante: «Avremo la grande opportunità e l’immenso piacere di ospitare uno dei migliori, se non migliore, gruppo di cantanti a cappella. Noi per primi gioiremo ascoltando questa musica, per questo vogliamo condividere con voi così tanta bellezza», spiega il Presidente cavalier Raffaele Colombo.

Salvatore Cappello, Presidente di Linee Lecco: «Questo è un proseguimento dell’attività che abbiamo già pensato insieme all’amministrazione comunale, con lo scopo di migliorare l’attività dei cittadini».

Altra sede della rassegna sarà lo Spazio Teatro Invito: «Riusciamo a sovrapporre la stagione di teatro Invito e quella del Comune - spiega il Direttore Artistico Luca Radaelli -. Crediamo che, in questa fase storica, è importantissimo ricordare la vicenda di Sinthi e Rom, che spesso sono al centro di orrende manifestazioni legate al razzismo. Durante questi spettacoli saranno, infatti, presenti tre musicisti Rom. Le manifestazioni devono essere di qualità e le persone devono aver voglia di parteciparvi, le polemiche sul Teatro alla Società sono assolutamente inutili, se tutti i polemizzatori venissero da noi saremmo sempre strapieni».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Tragedia a Lecco: altra vittima di un incidente sul lavoro. Si teme il gesto volontario

  • Dramma famigliare sfocia in violenza: aggredisce la convivente e tenta il suicidio

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Un progetto per prolungare la Tangenziale Est fino a sud di Lecco: ben 16 km in galleria

Torna su
LeccoToday è in caricamento